Tempo di lettura: 3 minuti

Università MoscaLECCE (di Gabriele De Pandis) – La Facoltà di Economia dell’Università del Salento ha organizzato la VI edizione del progetto “Viaggio di studio a Mosca”. Dal 13 al 26 maggio, dieci studenti salentini saranno ospitati da una delle più prestigiosi atenei russi, l’Università delle Finanze (The Financial University under the Government of the Russian Federation).

Obiettivi del progetto- Il progetto s’inserisce in una consolidata tradizione di scambi culturali tra Mosca e Lecce ed è frutto di un accordo pluriennale, sottoscritto dai Rettori pro-tempore dei due Atenei, è curato ed organizzato dal professor Paolo Leoci, docente di Economia Aziendale, ed è stato firmato per la prima volta nel lontano 1995. Da allora diversi Rettori hanno inteso sostenere il progetto che prevede scambi di docenti e studenti spinti dall’obiettivo di promuovere la reciproca conoscenza, la collaborazione scientifica e didattica, l’approfondimento di tematiche socio-economiche caratteristiche dell’Italia e della Russia. 

studenti RussiaLa selezione- I dieci studenti italiani, selezionati tra centinaia di aspiranti, hanno superato un test di ammissione e ottenendo i migliori giudizi, posizionandosi tra i primi posti della graduatoria finale. Tale selezione valutava non solo il curriculum accademico di ogni singolo candidato ma anche il livello di conoscenza della lingua inglese, l’attitudine al raggiungimento di obiettivi comuni attraverso un lavoro in team, la capacità di reagire correttamente difronte a eventuali imprevisti. Inoltre per massimizzare le possibilità di comunicazione gli studenti hanno partecipato a un corso intensivo di lingua russa di circa cinque settimane con l’obiettivo di riuscire ad affrontare delle semplici conversazioni ed evitare le insidie dell’alfabeto cirillico con cui sono riportate tutte le indicazioni stradali ed in particolare della metropolitana moscovita nella quale i turisti stranieri temono spesso di perdersi.

Il programma- I partecipanti al viaggio seguiranno un programma fitto di lezioni in materia economica, contornate da seminari tematici nel quale si confronteranno le conoscenze in materia. In più ragazzi saranno impegnati nelle seguenti attività a loro volta finalizzate ad applicare le nozioni apprese in aula:

– Presentazioni e promozione, attraverso l’uso di materiali audio e video, delle caratteristiche peculiari della Regione Puglia ed in particolare del Salento, soffermandosi sulla descrizione dei principali luoghi di interesse storico-culturale, artistico, turistico e del tempo libero. Una particolare attenzione sarà riservata all’esposizione di dati riguardanti l’economia locale, approfondendo le caratteristiche di alcune realtà imprenditoriali che, a giudizio degli autori, rappresentano esempi di “eccellenza”, tra i quali, molti hanno sostenuto l’iniziativa a titolo non oneroso, come sponsor tecnici.

– Gli studenti, avranno inoltre la possibilità di frequentare a Mosca un breve stage presso alcune aziende russe e italiane operanti nel mercato russo, con l’obiettivo di raccogliere dati e informazioni dello specifico settore in cui opera l’azienda ospitante;

–  Forniranno costanti aggiornamenti sulle attività svolte a Mosca attraverso l’uso dei principali social network;

– Parteciperanno alla realizzazione di una ricerca di mercato, impegnandosi nella raccolta di dati statistici, attraverso la diretta somministrazione di questionari realizzati per studiare la percezione dei consumatori russi verso alcuni prodotti italiani.

Relazioni continue– Al ritorno nel Salento i partecipanti poi, dopo aver illustrato il loro lavoro con un indagine statistica che costituirà base per studi di ricerca scientifica, potranno fungere da importante ausilio per tutte le aziende salentine che vogliano internazionalizzarsi affacciandosi su un mondo, quello russo, senza dubbio tra i più importanti. Nel prossimo autunno sarà quindi la volta dell’Università del Salento, pronta ad accogliere 10 studenti dell’Università delle Finanze di Mosca.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.