Tempo di lettura: 2 minuti

splatiCALIMERA (di Carmen Tommasi) – Prima il Gallipoli e poi il Copertino per le due amichevoli domenicali, di 35’ per tempo, in cui è stato impegnato il Lecce del tecnico Franco Lerda nella giornata di riposo dell’ultima di campionato e in cui, tra poche ore, si deciderà allo stadio “Curi” chi tra Perugia e Frosinone festeggerà la promozione diretta in serie B.

Sotto le nuvole, la pioggia fastidiosa e il tempo tutt’altro che primaverile sul sintetico del “Colaci” di Calimera, Miccoli e soci (davanti agli occhi attenti del diesse Tesoro, che ha seguito i suoi dalla panchina, di una sorridente lady Maria Tesoro in tribunetta stampa e alla presenza di un centinaio di tifosi) hanno battuto prima, 1-0, i galletti, neo promossi in serie D e poi il Copertino con un più largo 3-0.

Poche emozioni e freno a mano tirato per i giallorossi (nonostante i continui incitamenti dalla panchina dell’ex Toro ai suoi nel voler la squadra “più aggressiva in avanti”), più attenti a non farsi “male” che al resto e con la testa già alla prima gara secca playoff in programma domenica prossima al “Via del Mare” con una tra Pontedera e Salernitana. Test questi, comunque, validi per l’allenatore di Fossano e il suo staff per rimanere sul “pezzo”, tenere concentrati Caglioni e compagni e anche per valutare la tenuta fisica di tutta la comitiva giallorossa.

gaLA PRIMA – Nel primo test, diretto da Giuseppe Macagnano, il tecnico Lerda, con il 4-4-2, ha schierato in porta Petrachi, in difesa Sales, Castellana, Abruzzese, Rullo; a centrocampo Bellazzini, De Rose, Monaco, Cicerello, coppia d’attacco Miccoli-Zigoni. Vittoria di misura, seppur con molte occasoni sprecate dagli uomini di Lerda, contro un solido Gallipoli e con un solo gol arrivato nella ripresa, grazie a Miccoli che ha ribattuto in rete dopo il palo colpito dal baby e volenteroso Cicerello.

LA SECONDA – Nella seconda gara, arbitrata da Ennio Parato, i giallorossi sono scesi in campo, con il 4-2-3-1, con Caglioni (Chironi) tra i pali, difesa a quattro composta da Versienti, Vinetot, Morello, Diniz, i due davanti alla difesa erano Salvi e Amodio, Ferreira Pinto, Doumbia, Barraco i tre a protezione di Beretta unica punta. Tiene botta anche il Copertino, ma 3- 0 è il risultato finale con il francese Vinetot che nel primo tempo facile facile ha dato il via alle marcature, seguito dal brasiliano Ferreira Pinto e nella ripresa Giacomo Beretta ha ribadito di destro in rete per l’ultimo sussulto della giornata.

LUNEDÌ LIBERO – Non hanno preso parte alle due “esercitazioni” Perucchini, Lopez, Sacilotto, Martinez,  e Bogliacino (quest’ultimo a scopo precauzionale visto che già dalla seduta di ieri aveva abbondonato anzitempo il rettangolo verde). Domani consueto lunedì di riposo per la comitiva giallorossa: da martedì mattina, alle 10:30 al “Comunale di Squinzano”, riprenderà la settimana tipo che porterà poi alla prima importante partita degli spareggi playoff.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.