Tempo di lettura: 2 minuti

Novoli CalcioNOVOLI – Tre squilli di tromba per annunciare ai tifosi novolesi che i “rossoblè” sono di nuovo in “cima” al campionato di Promozione, in un testa a testa avvincente con il Putignano. Tre botti secchi per festeggiare di fronte ai bambini delle scuole novolesi in una giornata di festa organizzata dalla società di Via Trepuzzi. Prima dell’incontro i dirigenti novolesi hanno omaggiato i presenti con l’importante riconoscimento ricevuto dalla LND e dalla FIGC, ossia la “benemerenza” per i 72 anni di gloriosa storia della squadra del “Toto Cezzi”.

Il Novoli vince il derby con l’Otranto per 3-0; una vittoria limpida come l’acqua di sorgente che non lascia spazio a nessun “se” ed a nessun “ma”. I ragazzi di mister Simone Schipa occupano bene tutte le zone del campo e capitalizzano al meglio le occasioni da gol. Gli ospiti per nulla rinunciatari provano in tutti i modi ad impensierire l’avversario ma la solidità novolese diventa un muro invalicabile.

Di fronte ad una cornice di pubblico di altri tempi, con gli spalti gremiti di bambini che colorano di speranza il futuro, la gara si apre con il Novoli arrembante ed al 10°, Carlà con una bomba cerca di sorprendere Baglivo ma il siluro si spegne a lato. I padroni di casa provano a fare la partita cercando il grimaldello giusto per aprire la difesa avversaria. Al 30° l’arbitro Lopriore di Foggia assegna un penalty ai “rossoblè” per un fallo su Commendatore. Scarcella dal dischetto gonfia la rete e accompagna la squadra alla fine del primo tempo in vantaggio.

Il secondo tempo si apre con super Antonica che sventa un pericolo su conclusione di Pighin. Poi il Novoli pigia sull’acceleratore e con Scozia, Commendatore e Dazzi mette la freccia e passa sulla corsia di sorpasso. Macina gioco l’undici di Schipa e al 70° Scarcella delizia il pubblico con il gol del raddoppio; prende palla sulla trequarti, vola, ipnotizza un avversario e con un tiro a giro, da cineteca, batte l’estremo difensore dell’Otranto facendo esplodere il “Toto Cezzi” di gioia. Passano sei minuti e Scarcella, ancora lui, riceve palla da Dazzi, vede Carlà e, accarezzando la sfera, lo invita a siglare il terzo gol. E’ il 3-0 per il Novoli che festeggia con il suo pubblico e si emoziona per il saluto finale a Fabio Portone che per motivi lavorativi “sveste” la sua amata maglia rossoblù.

Il Novoli ora è in vetta, deve stare attento alle vertigini e continuare a giocare così, ad iniziare da giovedì quando a San Cesario ci sarà un altro derby da “combattere”.

TABELLINO

Novoli – Otranto 3–0

Novoli: Antonica, Elia, Vigliotti, Scozia, Indirli, Potì, Dazzi, Commendatore, Ruggio (Mento), Scarcella (Portone), Carlà (D’Amblè). A disp. Lupo, Taurino, De Iaco, Donadei. All. Schipa.

Otranto: Baglivo, Minerba, Feramosca, Milello, Morello, Cezza, Pighin, Garrapa (Schito), De Vito, Castrignanò (Pedone), Setreanu. A disp. Abbracciavento, Dongiovanni, Salentino, Sergio, Mele. All. Salvadore.

Arbitro: Signor Lopriore di Foggia.

Marcatori: 30° Scarcella (r); 70° Scarcella, 76° Carlà.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.