Tempo di lettura: 2 minuti
menichini-leonardo-500x300-500x300
Leonardo Menichini, foto fonte web

Come abbiamo potuto apprendere dal canale web Pisa Channel, Mister Leonardo Menichini ieri si è presentato in Sala Stampa per parlare della gara contro il Lecce, di questo finale di stagione che la squadra toscana vuole onorare e di “futuro”.

Squadra e infortuni – “Mancheranno dei calciatori a causa degli infortuni e delle squalifiche. Abbiamo lavorato bene e l’amichevole di Carrara ci ha permesso di non perdere il ritmo. Come sapete, Crescenzi e Caputo non saranno più disponibili per questa stagione; per Pellegrini il recupero è molto difficile, mi sbilancio dicendo che è più no che sì. Valuto diverse soluzioni tattiche e di uomini; ho le idee chiare anche se avrei preferito lavorare con tutta la rosa a disposizione. I ragazzi stanno bene, tutti sullo stesso livello di condizione fisica, siamo ridotti all’osso ma questa non deve essere una scusa. Dobbiamo vincere per blindare i Play Off.
La mia squadra è stata costruita per giocare a 4 in difesa, io sto valutando ma posso dirvi che andrà in campo soltanto chi è al cento per cento; voglio uomini che possano darmi il massimo.
Centrocampo? Ho quattro mediani per tre posti: Cia, Favasuli, Parfait e Sampietro si giocano tre maglie, è ancora però tutto in divenire. Mi aspetto molto da tutti e spero che i singoli ci aiutino con qualche loro giocata. Giovinco? Sta bene, sia di gambe che di testa; è carico, determinato, ha voglia di giocare. Ha tanta fantasia, un buon tiro e salta l’uomo; la doppietta contro il Prato è stata un toccasana per lui soprattutto a livello mentale. Però è fondamentale la prova della squadra, tutti insieme è il collettivo che deve dare il massimo altrimenti non andiamo da nessuna parte”.

Lecce – “Il Lecce è una squadra con calciatori di categoria superiore, è forte; ho visto i dvd degli incontri con Grosseto e Frosinone. Dovremo essere bravi a fare una partita in cui non attenderemo, non dobbiamo essere passivi, altrimenti facciamo il loro gioco. Dovremo essere aggressivi e grintosi, giocheremo di fronte ad una cornice di pubblico meravigliosa e dobbiamo cercare di onorare la partita in qualsiasi modo”

Futuro – “Il mio contratto scade a Giugno 2015 e mi sembra inutile parlarne. Ho rifiutato altre offerte perché voglio dare continuità al mio lavoro. Ora il mio obiettivo è soltanto il Lecce e non mi farò deconcentrare da niente. Ora giocheremo questa gara e del Viareggio (la prossima) parleremo dopo. Poi se ci siamo arrivati giocheremo gli spareggi per la promozione in B”.

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.