Tempo di lettura: 1 minuto

Sarmeteo_13_ità una Festa della Liberazione in chiaroscuro nelle previsioni meteo e, soprattutto, un fine settimana all’insegna del brutto tempo, specie domenica 27 aprile quando arriverà una perturbazione con caratteristiche nettamente autunnali. Secondo  Antonio Sanò, direttore del portale www.ilmeteo.it, “oggi avremo tempo mite e soleggiato al nord, con temperature che raggiungeranno anche i 25-26 gradi in alcune località. Piogge deboli o localmente moderate sui settori orientali del centro-sud e sulle coste tirreniche meridionali”.

La giornata di domani “sarà in gran parte soleggiata sull’Italia, ma piogge e temporali interesseranno dal pomeriggio la Sardegna, gli Appennini centrali e le Alpi centrali ed occidentali. Le temperature per venerdi’ rimarranno molto miti“. Ma, sottolinea Sanò, “questa primavera non vuole smettere di stupirci: sabato un vortice ciclonico che si posizionera’ sul basso Tirreno, porterà piogge diffuse e temporali al sud, al centro e poi anche su tutto il nord-est entro la sera. Domenica 27 avremo poi un vero colpo di scena: un’intensa perturbazione con caratteristiche autunnali colpirà tutta l’Italia con piogge diffuse, temporali e un calo deciso delle temperature e il ritorno della neve che potra’ cadere sopra i 1500 metri sulle Alpi”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.