Tempo di lettura: 2 minuti

Zigoni gol 3-4LECCE (di Italo Aromolo) – Il cinismo di Van Basten, il fisico di Ibrahimovic e l’astuzia di Pippo Inzaghi: è sulla buona strada per emulare i suoi idoli milanisti l’attaccante del Lecce, Gianmarco Zigoni, che ha riassunto queste tre qualità nello spettacolare colpo di testa con cui ha permesso alla compagine salentina di espugnare lo “Zecchini” di Grosseto (1-0) e incamerare tre punti importantissimi nell’economia della volata promozione. Il figlio d’arte, in prestito dal Milan, ha realizzato così la sua ottava rete stagionale, confermandosi come secondo miglior marcatore della banda giallorossa dietro al solo Fabrizio Miccoli, quasi inarrivabile a 13 reti.

Le altre gare del 31^ turno del Girone B registrano la rinascita dei “gemelli del gol” del Pontedera, Luigi Grassi e Andrea Arrighini: i due, co-protagonisti del successo casalingo dei granata ai danni del Barletta (3-1, doppietta di Grassi e gol di Arrighini), toccano quota 14 nella classifica marcatori del girone, avvicinandosi alla vetta momentaneamente in stallo nell’occasione del turno di riposo che ha osservato il Frosinone del primatista Daniel Ciofani (fermo a 16 centri).

Il difensore perugino Gennaro Scognamiglio è uno dei principali indiziati a vincere la palma di difensore-goleador del campionato: 4° sigillo stagionale per lui, che vale una buona fetta di Serie B per un “Grifo” che proprio grazie al suo gol riesce a superare il Viareggio di Cristiano Lucarelli (2-1).

Giornata di grazia per l’attaccante dell’Ascoli Pietro Tripoli, uno dei bomber più in forma del momento, che nella trasferta di Prato ha timbrato due volte il cartellino realizzando la sua quarta rete nelle ultime 5 partite (l’11esima complessiva); raggiunge quota 11 grazie ad una doppietta lontano da casa anche il fantasista de L’Aquila, Claudio De Sousa che, con due bellissimi gol, ha regalato il più bel sorriso agli oltre 500 tifosi aquilani giunti a Gubbio nel “giorno della memoria” (5° anniversario del terremoto che nel 2009 mietette oltre 300 vittime in Abruzzo).

Di seguito la classifica marcatori completa:

  • 16 gol: D.Ciofani (Frosinone)
  • 15 gol: Arma (Pisa)
  • 14 gol: Grassi (Pontedera); Arrighini (Pontedera)
  • 13 gol: Miccoli (Lecce); Eusepi (Perugia);
  • 12 gol: Evacuo F. (Benevento);
  • 11 gol: Tripoli (Ascoli); Curiale (Frosinone); De Sousa (L’Aquila); Mazzeo (Perugia)
  • 10 gol: Fioretti (Catanzaro);
  • 8 gol: Zigoni (Lecce)
  • 7 gol: Guazzo (Salernitana); Mendicino (Salernitana)
  • 6 gol: Lanini (Prato); Del Pinto (L’Aquila); Mengoni (Benevento); Gustavo (Salernitana)
  • 5 gol: Bogliacino (Lecce); Lepore (Nocerina); Vannucchi (Viareggio); Bombagi (Grosseto); Fabinho (Perugia); Ferretti (Grosseto); Marotta (Grosseto); Mancosu (Benevento)
  • 4 gol: De Sena (Paganese); Evacuo D. (Nocerina); Benedetti (Viareggio); Ilari (Barletta); Pomante (L’Aquila); Caccavallo (Gubbio); Giovio (Grosseto); Frediani (L’Aquila); Napoli (Pisa); Falzerano (Gubbio); Falconieri (Gubbio); Rosafio (Viareggio); Sprocati (Perugia); Montiel (Benevento); Negro (Benevento); Sconamiglio (Perugia); La Mantia (Barletta).
  • 3 gol: Ginestra (Salernitana); Beretta e Barraco (Lecce); Danti (Nocerina); Pera (Pontedera); Malatesta (Ascoli); Vegnaduzzo (Ascoli); De Agostini (Prato); Altobelli (Frosinone); Altinier (Benevento); Frara (Frosinone); Bonaiuto (Benevento); Negro (Benevento); Pomante (L’Aquila); Panariello (Paganese); Martella (Pisa); Corvesi (Prato); De Agostini (Prato); Luparini (Gubbio); Moscati (Perugia); Regoli (Pontedera); Forte (Pisa); Carpani (Ascoli); Di Deo (Benevento); Volpe (Salernitana)
  • 2 gol: 46 giocatori.
  • 1 gol: 92 giocatori.
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.