Tempo di lettura: 2 minuti

Lerda, leccezionale.itGROSSETO – È visibilmente carico, soddisfatto e pieno di buone speranze Franco Lerda dopo la vittoria di 1-0 dei suoi allo “Zecchini” di Grosseto, ma lo era anche alla vigilia del match contro i toscani: “Oggi siamo stati squadra, stretti e ordinati. Nei primi 15-20 minuti –spiega il tecnico giallorosso- hanno fatto meglio loro e se andavano in vantaggio ci stava, ma poi nella seconda frazione si è visto un altro Lecce. Nel secondo tempo è stata poi un’altra partita, quello che loro hanno fatto per un quarto d’ora,noi lo abbiamo fatto per 50 minuti”.

Infine, l’ex Toro fa i complimenti alla squadra di Acori: “Noi siamo stati molto positivi dal punto di vista tecnico-tattico e motivazionale. Abbiamo vinto contro una delle squadre tra le sei più importanti del girone. Faccio i complimenti ai miei giocatori, perché hanno giocato da squadra. Ora abbiamo vinto questa gara e adesso proviamo a vincere la seconda, quella con il Frosinone. Stiamo bene su più punti di vista, quindi crediamoci e proviamoci fino alla fine”.

Zigoni, leccezionale.itMARCUS DINIZ – La parola passa poi al difensore brasiliano, autore di una prestazione più che positiva: “Terzino destro? Non è il mio ruolo, ma se mi chiedono di farlo, lo faccio e oggi ho fatto una buona gara. Abbiamo iniziato non bene e loro sono partiti forti ed è normale che la squadra che gioca fuori casa subisce un po’, poi dopo ci siamo messi apposto, eravamo corti e questo è il Lecce che vogliono vedere tutti. Nel secondo tempo non c’è stata partita e abbiamo messo in difficoltà il Grosseto. Ora arriva la partita più importante della stagione e non possiamo fare altro che vincere, conclude l’ex Milan.

GIANMARCO ZIGONI – L’ex Avellino entra e segna il gol che regala i tre punti al suo Lecce: “Mi mancava un po’ il gol e dopo un mese fermo non sono ancora al 100%. Mi è arrivata la palla e ho sfruttato al meglio l’occasione: sono contentissimo di aver fatto gol per me, ma soprattutto per la squadra. È stata una grande gioia –spiega l’attaccate giallorosso, otto gol in campionato- segnare un gol da tre punti in questa parte della stagione. Ora speriamo di farne altri decisivi. Potevamo chiudere prima la partita, abbiamo sofferto un po’, ma poi per fortuna è andata bene. Ora dobbiamo cercare di battere il Frosinone e poi il Pisa, dobbiamo fare sei punti. Il primo posto? Io ci credo, sperare non guasta mai”.

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.