Tempo di lettura: 2 minuti
DSCF3548
Il Direttore generale della Lega Pro Francesco Ghirelli

LECCE (di Massimiliano Cassone) – Nella Sala Stampa “Sergio Vantaggiato”, non si poteva non discutere dell’attuale campionato del Lecce, mettendo in evidenza le dichiarazioni del DG del Frosinone, Salvini insieme a quelle del diesse del Perugia, Goretti, la regolarità del torneo in corso, per finire a parlare della famigerata e alquanto discussa tessera del tifoso. Tutte domande poste al Direttore generale della Lega Pro, Francesco Ghirelli che, con calma serafica, risponde o per meglio dire “non” risponde proprio a tutto, trincerandosi dietro ad un sorriso dal quale ognuno può trarre le proprie conclusioni.

Dichiarazioni Salvini e Goretti – Voi pensate che la Lega non si sia mossa? La Lega ha fatto quello che doveva, nel momento in cui ci sarà comunicato l’esito, noi lo comunicheremo a voi. Una cosa è certa, ogni tanto esce fuori qualcuno con delle dichiarazioni in libertà, chi lo fa poi si assume le proprie responsabilità. Noi siamo la Lega, non la Procura, chi ha dei dubbi deve andare a denunciare alla Procura della Repubblica, noi possiamo soltanto dire che saremo vicini a chi denuncerà. Il ruolo dei dirigenti impone di usare la regola che il silenzio è d’oro. I campionati si vincono sul campo e gli errori arbitrali fanno parte del gioco, come fa parte del gioco la componente fortuna”.

Regolarità del campionato – “Il campionato è regolare? Io rispondo che è regolarissimo, anzi regolarissimo ed avvincente. Sulla formula dei Play Off ci tengo a dirvi che non abbiamo inventato nulla, abbiamo soltanto preso in prestito da campionati spettacolari tipo quelli americani di Football e Baseball (non ci sono retrocessioni) che sono tutti combattuti ed avvincenti. La componente calci di rigore è stata inserita per dare la speranza a Davide di battere Golia. Il nostro compito è quello di riportare la gente a seguire la propria squadra del cuore”.

Tessera del tifoso – “Sto partecipando ad un tavolo di lavoro, una task force con il Governo; stiamo cercando le soluzioni migliori da provare nei Play Off per poi riproporre nei prossimi campionati. La Tessera del tifoso? Non sto qui a rispondere su questo o ad anticiparvi nulla, posso soltanto ribadirvi che stiamo valutando diverse soluzioni per permettere alle persone di andare allo stadio in totale libertà; ad esempio io sogno che la gente possa decidere di partecipare alla partita anche l’ultima mezz’ora prima del fischio d’inizio, come si faceva una volta, ecco l’obiettivo è proprio quello di semplificare la vita ai tifosi”.

Incalzato sulla tessera e sul fatto che nel derby farsa Salernitana-Nocerina ad uscire dal campo sconfitta sia stata proprio la tessera, Ghirelli non si scompone: “In quell’occasione ad aver perduto è il calcio, tutto il calcio”.

Alla fine chiude così: “Cercheremo di studiare delle formule agevolate che permettano di riempire gli stadi di scolaresche, cercando però di stare attenti ai furbi, nel caso in cui, invece di bambini, ci ritroviamo con quei tagliandi dei sessantenni come me…”

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.