Tempo di lettura: 1 minuto

XXII-Giornata-FAI-di-PrimaveraLECCE – Tornano le Giornate FAI di Primavera, l’appuntamento divenuto negli anni un vero e proprio must con la cultura, l’arte, la natura e con i tantissimi ed inestimabili tesori nascosti del nostro Paese, molti dei quali generalmente chiusi di norma al pubblico quali parchi, monumenti, chiese, palazzi, ville e giardini.

Oggi e domani si tiene infatti in tutta Italia la “XXII Giornata FAI di Primavera” che, in provincia di Lecce, prevede l’apertura e la visita straordinaria, nel capoluogo salentino, del Castello Medievale di Lecce, meglio conosciuto come Castello Carlo V, della Chiesa dei S.S. Niccolò e Cataldo e del Monastero degli Olivetani, dei tesori scientifici nascosti nell’Istituto Superiore “O. G. Costa”, mentre a Ruffano della Cappella Ipogea di San Marco.

L’Abbazia di santa Maria a Cerrate, bene gestito dal Fai, sarà come ogni anno aperta al pubblico per tutto il fine settimana. Le visite in tutti i siti saranno effettuate dagli aspiranti ciceroni di alcune scuole superiori leccesi.

La delegazione Fai di Lecce organizza la due giorni con il supporto di Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Comune di Ruffano, delle scuole coinvolte e insieme a Lecce 2019.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.