Tempo di lettura: 4 minuti
piazza mazziniLECCE – Si è svolta questa mattina la presentazione del “Concorso di idee per la riqualificazione di Piazza Mazzini“. Il concorso è indetto dall’ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Lecce e da Francesco Garrisi, Aps Green Power e Corrado Garrisi, Sofran srl. organizzatori di“Externa”, il Salone Nazionale dell’arredo degli spazi esterni, dal 30 aprile al 4 maggio 2014, a Lecce Fiere in piazza Palio. L’idea del concorso nasce dalla volontà di supportare la candidatura di “Lecce 2019” a Capitale della cultura europea per valorizzare il rapporto tra la città e i suoi abitanti raccogliendo proposte progettuali per la riqualificazione spaziale, funzionale ed ambientale di Piazza Mazzini.
Al concorso si può aderire in gruppo o in forma individuale e la domanda di partecipazione deve pervenire entro il 20 aprile 2014 mentre il plico contenente la proposta progettuale e la documentazione relativa entro il 24/4/2014. Tutti i progetti conformi al regolamento di partecipazione, saranno pubblicati sul sito della manifestazione www.externaexpo.it a partire dal 30/4/2014 e saranno oggetto di votazione on-line fino al 2/5/2014.
I lavori saranno inoltre esposti presso uno spazio appositamente allestito all’interno della Vª edizione della Fiera Externa. Una commissione giudicatrice, presieduta dall’ architetto Fabio Novembre, decreterà i tre vincitori il 3 maggio 2014 durante la la fiera. Una delle società organizzatrici di Externa (Green Project), mette a disposizione un montepremi complessivo di 6.000 euro, suddivisi in: 3.000 euro al vincitore del concorso; 2.000 euro al secondo classificato e 1.000 euro al terzo classificato.
 
Alla conferenza stampa sono intervenuti: Alfredo Prete, presidente Camera di Commercio di Lecce che ha dichiarato: “Questo concorso mira ad aiutare piazza Mazzini a rivitalizzarsi e creare un centro commerciale che viva non solo di giorno ma anche di sera amalgamandosi con la movida del centro storico. C’è anche un montepremi in palio messo a disposizione dalla società che organizza la fiera ‘Externa’, e mi farebbe piacere che a vincere sia il progetto di un giovane, perchè bisogna invogliare i giovani che hanno talento e buone idee, ad avere la possibilità di svilupparle”.
 
Presente anche Simona Manca, vicepresidente e assessore alla Cultura della Provincia di Lecce: “Ogni processo di riqualificazione urbana non può prescindere dalla cultura, dall’identità di una comunità e di un territorio, in cui deve rispecchiarsi senza slegarsi dalla sua storia. Importante è il processo di partecipazione esterna che tiene conto della volontà dei cittadini, degli enti pubblici, degli ordini professionali in cui il confronto è fondamentale per crescere e che al territorio non può che portare grande ricchezza”.
Tra i convenuti c’era inoltre Gaetano Messuti, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Lecce: “Externa ha sviluppato un’idea strategica con questo concorso di idee inglobando la professionalità dell’ordine degli Architetti su una zona già sotto l’attenzione del Comune. L’elaborato vincitore di questo concorso di idee su piazza Mazzini verrà incanalato all’interno della procedura amministrativa del concorso di idee, sulla stessa piazza, intrapreso dall’amministrazione comunale un anno fa. Un collegamento adeguato dal punto di vista commerciale, culturale e architettonico tra il centro storico e piazza Mazzini è uno dei nostri obiettivi”.
 
Massimo Crusi, presidente dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Lecce ha così commentato: “Tutto nasce da un’istanza di ‘Externa’ che ci ha chiesto di adeguare qualitativamente il bando alla valenza culturale e sociale della proposta, anche per supportare la candidatura di ‘Lecce 2019’. La programmazione partecipata è essenziale, dobbiamo raccogliere le istanze di tutti ma poi bisogna rivolgersi a chi il mestiere lo svolge. Sfruttateci, l’ordine degli architetti è sempre pronto a collaborare con tutti. Questo concorso è stato diffuso a livello nazionale, ha una rilevanza importante e il confronto delle idee è fondamentale. Nel bando abbiamo inserito un vincolo economico affinché il progetto possa essere concretamente realizzabile. Cogliamo tutti questa sfida per dare un grande e bel contributo alla nostra città”.
 
Piazza MazziniInfine, ecco il pensiero di Corrado Garrisi, della Sofran srl organizzatori di ‘Externa’, Salone Nazionale dell’arredo degli spazi esterni: “Se Externa ha avuto il riconoscimento tra le più importanti fiere del settore a livello nazionale è anche grazie all’appoggio di tutti gli enti territoriali che hanno creduto nel progetto sin dal primo anno. Ora Externa vuole sdebitarsi concretamente con Lecce, regalando questo bando alla città e la possibilità di una riqualificazione di una zona amata da tutti noi, grazie alla professionalità dell’ordine degli architetti che seguirà tutte le fasi progettuali del bando”.
 

Il prossimo 3 maggio, la Commissione giudicatrice, presieduta dall’architetto Fabio Novembre, decreterà i vincitori e stilerà una graduatoria sino al terzo classificato. L’architetto Flavio De Carlo, è il responsabile del progetto “ Concorso di idee per Piazza Mazzini”. Il bando è consultabile e scaricabile sui siti internet: www.externaexpo.it ; www.architettilecce.it; www.comune.lecce.it

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.