Tempo di lettura: 1 minuto

SVICAT LOGOLECCE (di Pierpaolo Sergio) – Domenica allo Svicat Stadium di Melendugno arriva l’Avezzano a render visita ai leoni verdi della Svicat Rugby A.S.D., reduci da tre affermazioni di fila in campionato che hanno riacceso le ambizioni da grande squadra del gruppo allenato da coach Fedrigo. Un impegno nient’affatto semplice, ma che non spaventa di certo i salentini, concentrati e reattivi nell’inseguire altre affermazioni ed a mettere altra esperienza in cascina che possa tornare utile in un futuro chiamato (perché no?) play-off.

L’infermeria della Svicat registra gli acciacchi di alcuni elementi tra i quali Palma che lamenta un problema ad una gamba, Talal alle prese con un infortunio ad un polpaccio, Santillo che combatte contro una fastidiosa pubalgia e Corbascio non ancora al meglio della condizione. Ci sono invece buone possibilità che il lungodegente Pagliara possa essere convocato dopo i problemi che ne hanno condizionato il rendimento e la disponibilità a scendere in campo.

Oggi pomeriggio,  si è svolta intanto la consueta conferenza stampa al “Via del Mare” per i rugbisti Luigi Maci (ala) e Mirko Corbascio (terza linea) che hanno parlato così dell’attuale momento della stagione di serie B, della gara di Viterbo e del prossimo impegno casalingo di domenica prossima, 9 marzo a partire dalle ore 12:45 quando al Comunale di Melendugno, gli Evergreen affronteranno gli abruzzesi nel 5° turno del girone di ritorno del Campionato Nazionale di Serie B di Rugby (ingresso gratuito):

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.