Tempo di lettura: 1 minuto

MartinezSQUINZANO (Car. Tom) – Gilberto Martinez c’è: allarme rientrato in casa Lecce. Il difensore costaricano, che si era bloccato ieri durante la partitella in famiglia a campo ridotto dopo un contrasto di gioco riportando una contusione all’altezza della tibia destra, oggi si è allenato regolarmente con Miccoli e soci e “El Tuma” sarà, quindi, disponibile per la trasferta di domenica a Gubbio al “Pietro Barbetti”.

Gara, in programma in anticipo alle 12:30, in cui non ci sarà il centrale francese Kevin Vinetot appiedato, dopo il rosso rimediato nel match di domenica scorsa contro la Paganese, per una giornata dal giudice sportivo. In difesa, infatti, nel test in famiglia a tutto campo, fatto disputare sul manto erboso del “Comunale di Squinzano” dal tecnico Franco Lerda a fine seduta (dopo delle intense e “attente” esercitazioni tattiche in cui sono stati impegnati i giallorossi alla presenza del diesse Antonio Tesoro a bordo campo) è stata provata una linea difensiva a quatto con D’Ambrosio, Martinez (in ballottaggio con il brasiliano Diniz che ha recuperato dal problema alla caviglia destra), Abruzzese e l’inamovibile Lopez a sinistra.

Difesa questa, che dovrebbe partire titolare domenica contro gli umbri, con in porta Nicolas Caglioni, se il numero uno Filippo Perucchini non dovesse recuperare dallo stato influenzale che ha costretto l’ex Milan a saltare anche l’allenamento di oggi.  Seduta in cui hanno svolto lavoro differenziato Sacilotto, Bellazzini e Rullo.

Da domani, si continuerà a definire gli ultimi dettagli tattici anti-Gubbio al “Via del Mare”, alle ore 11:00, con una seduta rigorosamente a porte chiuse. Così come, nella rifinitura di sabato che anticiperà la partenza alla volta dell’Umbria.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.