Tempo di lettura: 2 minuti

Facebook acquista WhatsApp. La popolare app che consente agli utenti di inviare messaggi gratis su internet, bypassando le compagnie telefoniche, è stata acquistata dal più famoso social del mondo. Si tratta di un’acquisizione a cifre da capogiro: il social network fondato da Mark Zuckerberg pagherà 19 miliardi di dollari tra contanti e azioni. L’annuncio, però, non convince Wall Street, dove i titoli Facebook perdono nelle contrattazioni after hour il 5%. Ad ogni modo, sono rassicurati i 450 milioni di utenti poiché per loro (al momento almeno) non cambierà nulla.

In base all’accordo raggiunto, WhatsApp continuerà ad operare in modo indipendente e manterrà il proprio marchio in quella che è una scelta analoga a quella che Facebook ha compiuto quando ha rilevato Instagram per 715,3 milioni di dollari. Il co-fondatore e amministratore delegato della società, Jan Koum entrerà invece nel consiglio di amministrazione di Facebook.

La società di Zuckerberg rileverà le azioni e le opzioni WhatsApp in circolazione con 183,9 milioni di titoli Facebook, valutati 12 miliardi di dollari. A questi si aggiungono 4 miliardi di dollari in contanti e 3 miliardi di dollari in azioni vincolate ai fondatori ed ai dipendenti di WhatsApp. La popolare applicazione ad oggi ha 450 milioni di utenti al mese, un numero che sale di un milione di giorno in giorno. E circa il 70% degli utenti del servizio lo usa tutti giorni, in quello che è un tasso di coinvolgimento superiore a quello degli “amici” di Facebook.

Nel 2013 sono stati invitati quotidianamente con WhatsApp 200 milioni di messaggi vocali, 100 milioni di video messaggi e 600 milioni di foto. Twitter conta, alla fine del 2013, una media di 241 milioni di utenti registrati. ”WhatsApp è sulla strada per connettere un miliardo di persone. Un servizio che raggiunge tale pietra miliare ha un valore incredibile. La nostra missione è quella di rendere il mondo più aperto e connesso. Facciamo questo costruendo servizi che aiutano le persone a condividere qualsiasi tipo di contenuto con qualsiasi gruppo di persone a loro scelta. WhatsApp ci aiuterà a fare questo continuando a sviluppare un servizio che la gente di tutto il globo ama usare ogni giorno” ha affermato Zuckerberg.

Foto: fonte web.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.