Tempo di lettura: 1 minuto
1503980_457336361037207_1162041434_n
Il Patron Fabrizio Camilli, Photo Tauro

LECCE (di M. Cassone) – Dopo la bella vittoria che la Svicat ha conseguito allo Svicat Stadium, contro il Reggio Calabria per 19-13, abbiamo raggiunto il Patron Fabrizio Camilli che come sempre è stato molto cortese ed ha risposto alle nostre domande.

Patron Camilli, vittoria sofferta ma meritata, altri 4 punti, come ha visto oggi la Svicat?

“La Svicat è una squadra con volontà che guarda al futuro”.

Nonostante l’ammonizione di Talal e la squadra per dieci minuti con un uomo in meno, i ragazzi hanno vinto. È il carattere la peculiarità principale della Svicat?

“Carattere ed altre doti, frutto di mesi di lavoro psicologico oltre che tecnico sportivo. Si cresce insieme ed il gruppo cementa amicizia e solidarietà che poi in campo fanno la differenza”.

Dottor Camilli, vogliamo ritornare, oggi, dopo questa meritatissima vittoria, per un attimo a parlare delle scorrettezze che domenica avete subito in quel di Ragusa, cosa ci dice?

“Oggi il Padua Ragusa ha giocato a Frascati e la partita è stata sospesa per rissa in campo. Lascio le considerazioni ai critici che hanno dissimulato stupidamente le vere e reali responsabilità di un sodalizio che fa della violenza gratuita un credo culturale. Non mi associo a chi vuole polemizzare dico solo che non sono certo loro i nostri naturali interlocutori. Ad maiora”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.