Tempo di lettura: 2 minuti

Salento territorio dell'anno 2014LECCE – Il Salento sempre più sugli scudi. Anche quest’anno, in vista dell’edizione 2014 della BIT, ossia la Borsa Internazionale del Turismo che chiuderà i battenti sabato prossimo, 15 febbraio, “Italia Touristica” ha effettuato un sondaggio popolare per eleggere il “Territorio dell’Anno 2014” e per il secondo anno consecutivo il più amato dagli italiani è risultato il Salento, anche se il distacco dal secondo posto è minore rispetto all’anno scorso. Il Chianti è balzato in avanti superando le Cinque Terre; il Perugino e il Cadore sono le new entry, mentre la Costiera Amalfitana ha perso tre posizioni.

In breve, questa la classifica finale: 1°: Salento; 2°: Chianti; 3°: Cinque Terre; 4°: Perugino; 5°: Cadore; 6°: Costiera Amalfitana; 7°: Gallura; 8°: Versilia; 9°: Cilento; 10°: Gargano. Puglia, Toscana e Campania si aggiudicano due location a testa, Liguria, Umbria, Veneto e Sardegna se ne aggiudicano una.

Per entrare nel dettaglio del sondaggio, nei giorni scorsi sono state inviate circa 248.000 mail ad altrettanti destinatari in tutte le regioni d’Italia (nel 2013 furono 230.000), chiedendo di rispondere al messaggio di posta elettronica indicando al massimo tre territori diversi meritevoli del titolo di “Territorio dell’Anno” e, possibilmente, motivare la scelta con l’indicazione di alcune significative parole chiave. A rispondere sono stati in 48.236, il 19,45% degli intervistati (l’anno scorso furono 42.306, il 18,39%).

Palazzo-Adorno-LecceI voti ottenuti dai primi dieci territori classificati sono stati i seguenti: Salento al 1° posto con 4.412 voti (9,15%); Chianti 2° posto (4° l’anno scorso) con 4.186 voti (8,68%); Cinque Terre 3° posto (2° nel 2013) con 3.661 voti (7,59%); Perugino 4° posto con 2.879 voti (5,97%); Cadore 5° posto con 2.180 voti (4,52%); Costiera Amalfitana 6° posto (3° l’anno scorso) con 2.001 voti (4,15%); Gallura 7° posto con 1.582 voti (3,28%); Versilia 8° posto con 1.066 voti (2,21%); Cilento 9° posto con 863 voti (1,79%); Gargano 10° posto con 824 voti (1,71%).

Oltre all’espressione del voto, ad ogni partecipante è stato chiesto anche di motivare la propria scelta attraverso l’indicazione di alcune parole chiave. Qui di seguito l’elenco delle key words più ricorrenti per i primi cinque in classifica:

  • Salento: mare, enogastronomia, ospitalità, capitale cultura, barocco, olio, tradizioni;
  • Chianti: agriturismo, vino, scenari, enogastronomia, pace, vigneti;
  • Cinque Terre: mare, scenari, terrazzamenti, cordialità, enogastronomia, accoglienza, natura;
  • Perugino: storia, borghi, enogastronomia, natura, agriturismo, castelli;
  • Cadore: montagne, scenari, sci, trekking, natura, canederli.

Si ricorda che l’indagine popolare è stata espressamente svolta da “Italia Touristica” in occasione della BIT – Borsa Internazionale del Turismo (13-15 febbraio), per offrire agli operatori nazionali ed esteri uno spaccato delle sensazioni espresse degli Italiani.

PerroneIl riconoscimento è stato salutato con soddisfazione dal sindaco Paolo Perrone: “E’ l’ennesima conferma del grande appeal che conserva il nostro territorio. Non solo bellezze storiche e naturali ma anche esperienze da vivere uniche in una terra meravigliosa. Sono particolarmente felice anche per un altro motivo: tra le parole-chiave che caratterizzano il nostro territorio indicate dai partecipanti si parla anche di Capitale Europea della Cultura. E’ una sfida che portiamo avanti da tempo con passione ed entusiasmo, una sfida che proveremo a vincere. I risultati di questo sondaggio rafforzano ulteriormente la convinzione che la strada intrapresa è quella giusta. Per raggiungere questo traguardo Lecce si è riscoperta comunità, rinsaldando un forte senso di appartenenza e riscoprendo una significativa sensibilità culturale”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.