Tempo di lettura: 1 minuto

L’esperienza di diventare genitore è qualcosa di “meravigliosamente” indescrivibile. L’annuncio, l’attesa, le ansie e la preoccupazione che vada tutto bene accompagnano l’arrivo del fagottino che cambierà completamente la vita dei genitori. E a nascere non è solo il bimbo o la bimba, a nascere, vedendo la questione (con emozione) a 360°, sono due genitori che arrivano a vivere la più sconvolgente e bella esperienza della loro vita. Pannolini, ruttini, bavette e quei primi tre mesi in cui le coliche (normali) del figlio tolgono il sonno e caricano d’ansia ogni momento rendono tutto inverosimile, tutto ovattato, come se il mondo intorno non esistesse più, oppure: il mondo è tutto lì, è la famiglia, è il bambino, è l’amore smodato verso la creatura, è la clessidra di ogni giornata. Poi, i primi passi ed i problemi di tutti giorni, le domande che ogni genitore si porrà sempre: “Sto facendo bene? Sono troppo severo? Lo sto viziando?” E il nastro gira sulle note dell’amore più puro. Il momento più bello (che può riproporsi) è proprio quello dell’annuncio; sia per la madre, che per il padre, sapere di aspettare un bambino è l’emozione più straordinaria.

Ecco, ci ha colpito uno spot che abbiamo trovato su YouTube, è della Coca Cola ma è stato mandato in onda soltanto in Argentina. È geniale come, in soli 59 secondi, uno spot riesca a trasmettere tanto. Complimenti a chi lo ha prodotto… E speriamo di vederlo anche in Italia.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.