Tempo di lettura: 1 minuto

1503623_10201786036385142_992731534_nSQUINZANO (Car. Tom ) – In un clima disteso e sotto il cielo incerto del Comunale di Squinzano, è continuata, con un allenamento al mattino, la preparazione del Lecce di Franco Lerda in vista della trasferta di domenica in casa del Catanzaro.

Il tecnico di Fossano sembra avere pochi dubbi sull’undici che scenderà in campo al “Nicola Ceravolo”, con l’ormai collaudato 4-2-3-1, contro i calabresi, anche secondo le indicazioni date nelle esercitazioni tattiche di oggi; con Perucchini in porta, i quattro in difesa potrebbero essere Diniz, Vinetot, Abruzzese e Lopez, con l’ex capitano del Crotone che si avvicina all’esordio stagionale dal primo minuto in giallorosso, i due davanti alla difesa, con Salvi squalificato, saranno Papini e Amodio, Ferreira Pinto, Bogliacino e Doumbia a supporto del terminale offensivo Fabrizio Miccoli.

Il capitano, poi, mentre i compagni di squadra erano intenti a finire di provare delle “situazioni” di gioco con tiri in porta finali, si è divertito nel provare le punizioni con Bleve intento a dire “no” all’ex Palermo. Assente anche oggi il neo arrivato Ciccio De Rose, fermato da uno stato influenzale, mentre hanno continuato a lavorare a parte Sacilotto, Bellazzini, Martinez e D’Ambrosio, che a questo punto saranno tutti indisponibili per il match in terra calabrese. Per domani è in programma un solo allenamento al “Via del Mare” a porte chiuse e subito dopo capitan Miccoli e soci partiranno alla volta di Catanzaro.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.