Tempo di lettura: 1 minuto

Cibo e foto: l’accopppiata vincente.  Gli italiani, popolo di Instagramers, hanno taggato quasi 5000 foto su Instagram con l’hashtag #Italiaintavola, il contest di storytelling visivo-sensoriale lanciato a metà dicembre dalla community italiana di appassionati di foto, per raccontare l’Italia, attraverso piatti e vini tipici.

A guidare la partecipazione le Marche, poi la Sardegna, Lombardia, Puglia e Toscana. Una graduatoria tuttavia in continuo mutamento e che potrebbe presentare sorprese alla fine del contest, prevista per il 31 gennaio 2014.

Su Instagram, Pinterest e Facebook ci sono ormai album regionali. Dopo l’invasione di immagini dall’esposizione talvolta discutibile, ora si torna al filtro “normale” (usato nel 41% dei casi), seguito dall’amato Lo-Fi (oggetto anche di note video-parodie, 10%), Valencia (6%), Amaro (6%) e X-Pro (5%).

Una preferenza per il naturale o, più semplicemente, l’interesse a una cura maggiore della foto con il ricorso a impostazioni di qualità prese in prestito da altre applicazioni o da altre fotocamere prima della pubblicazione su Instagram. Tra i tag più usati, al primo posto #food e #igersitalia (entrambi al 30%), seguiti da #instafood (29%), #foodporn, il famoso hashtag per i “food-addicted” (23%) e #instagood (17%), secondo un’analisi effettuata da Followgram Analitycs.

Foto: fonte web.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.