Tempo di lettura: 1 minuto
ginocchiata di tarantino
Una ginocchiata di Tarantino

(di M.Cassone) – Jacopo Tarantino, salentino di 20 anni è il nuovo Campione Italiano “Pro” di Muay Thai (Federazione Kombat League).

Al Planet Disco Club di Lequile (Le), infatti, domenica 12 gennaio 2014 ha combattuto per “The Challenge of Muay Thai” contro un avversario fortissimo, Claudio Amoroso. L’atleta di origini baresi, esperto fighter vive e si allena in Thailandia. L’atleta salentino ha avuto la meglio ai punti al termine del quinto round di un incontro spettacolare e di altissimo livello. Quello che ha sancito la vittoria di Tarantino è avvenuto nel terzo round, quando con una gomitata ha provocato una ferita lacero – contusa all’arcata sopraccigliare dell’avversario che ha richiesto l’intervento del medico per la profondità del taglio; nonostante ciò il barese ha portato a termine l’incontro con onore.

Per  Tarantino, a quanto riferiscono gli addetti ai lavori, questo è soltanto l’inizio di una carriera che sotto l’esperta guida del suo maestro, Andrea Pisanò, può raggiungere risultati eccezionali.

Continua così la tradizione sportiva salentina che si distingue in tutte le discipline e si gode l’ennesimo campione di una terra sempre più patria dei talenti.

Tantissimi appassionati e tifosi hanno preso d’assalto il Planet che sembrava una vera e propria arena. Nel corso della serata c’è stata l’esibizione della scuola “Danza in disordine” di Mesagne (Br) che ha deliziato i presenti con la break dance dei “Type Comics Crew”.

Commenti

1 commento

  1. Un bell’incontro e un grande Tarantino che e’ salito sul ring contro un grande campione ed e’ stato all’altezza del match.
    Ma il verdetto finale e’ sbagliato. Una gomitata a segno non e’ un KO, e una ferita non vale piu’ punti di un normale colpo a segno.

    Verdetto finale assolutamente discutibile e se veramente influenzato da una gomitata a segno (per quanto precisa ed efficace possa essere stata) DEL TUTTO SBAGLIATO.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.