Tempo di lettura: 3 minuti

DinizLECCE (di Carmen Tommasi) – Ottimismo acceso. Fiducia nella squadra. E tanta voglia di promozione diretta. Il Lecce di Franco Lerda ha iniziato a far sognare i tifosi giallorossi che sperano ancora nel primo posto, in un “regalo” importante, o più di uno, del diesse Antonio Tesoro nel calciomercato invernale e in una vittoria secca di capitan Miccoli e soci contro l’Aquila. La classifica, al momento parla chiaro, e il primo posto è distante otto lunghezze, ma le ultime prestazioni di Lopez e compagni fanno ben sperare in vista del proseguio della stagione e, a pochi giorni dalla gara in casa degli abruzzesi, abbiamo voluto sondare le sensazioni di alcuni suppoters giallorossi doc.

Stefania Centonze crede ancora nel primo posto e spera che il girone di ritorno porti delle novità in casa Lecce: “La serie B? Credo nella promozione diretta e perchè non dovrei crederci? C’è tutto il girone di ritorno. Amodio e Lopez? Sono importanti ma non indispensabili,nessuno lo è, sono certa che se dovessero andare via saranno ben sostituiti. Io rafforzerei la difesa con qualcuno d’esperienza. Ora pensiamo alla gara con l’Aquila e dico che vinciamo 2 a 1”.

Dello stesso parere e stato d’animo è Emiliano Curlante, melendugnese doc: “Se credo nella promozione diretta? Per me il Lecce andrà direttamente in B con la permanenza di Lopez ed Amodio e l’innesto di gente che possa garantire qualità ed esperienza. Abruzzese va bene per la difesa, poi il resto saprà lui che fare: ho fiducia nel diesse. Il mio pronostico per domenica è un due fisso, la serie B ci aspetta.  Un appello: tornate allo stadio!”

Marco Piccinno spera che i due uruguaiani, Lopez e Amodio, rimangano a Lecce e vuole i tre punti domenica contro gli abruzzesi: “Nella promozione diretta ci spero, ma ci credo poco, otto punti sono tanti, sei in una condizione che non permette errori, ma al momento dobbiamo pensare partita per partita e consolidare sia la classifica che il nostro gioco, alla fine tireremo le somme. Lopez e Amodio? Sono fondamentali. A Tesoro junior consiglio un vice Bogliacino, in Svizzera un paio di buoni elementi ci sono. Per domenica prevedo una vittoria risicata, dobbiamo vincere”.

Infine, Jlenia Martina vuole e desidera ancora il primo posto e spera che il diesse Antonio Tesoro “ritocchi” a dovere la rosa: “La vetta? Sono fiduciosa, ci credo ancora: dopo la prima fase di campionato in cui non avevamo un’identità nè di squadra nè di gioco, ora invece siamo davvero un gruppo unito e si vede in ogni situazione. Non dobbiamo mollare ma crederci fino in fondo. Il rinnovo di Lopez e Amodio? Credo sia indispensabile che i due uruguaiani rimangano: la fascia sinistra è più attiva e propositiva con le avanzate dei due e  sono un tassello importante per lo schema di Lerda. Spero vivamente che rimangano entrambi. Non sono un tecnico, ma credo che almeno un rinforzo per ogni reparto sia necessario, ma soprattutto in difesa e a centrocampo. So che sta arrivando Abruzzese e sono contenta del suo ritorno. Per scaramanzia dico che si concluderà con un pareggio, ma incrociamo le dita…”.

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.