Tempo di lettura: 2 minuti

Lecce, leccezionale.itSquinzano (di M. Cassone) – Prosegue a spron battuto il lavoro dei giallorossi in vista dello scontro diretto di domenica contro L’Aquila. Questa mattina, al Comunale di Squinzano, Franco Lerda ha fatto lavorare i ragazzi con il pallone per tutto il tempo, prima in esercitazioni tattiche e poi in una partitella in famiglia con questi schieramenti: Perucchini; D’Ambrosio, Vinetot, Diniz, Lopez; Papini, Parfait; Ferreira Pinto, Miccoli, Melara; Beretta. Di fronte: Petrachi; Sales, Nunzella, Ferrero, Rullo; Amodio, Salvi; Doumbia, Bogliacino, Beretta; Zigoni. In partita ha provato anche Nunzella centrale e ad un certo punto Beretta a sinistra e Miccoli avanti. Il Mister di Fossano, come sempre, ha aggregato all’allenamento i baby Cicerello, Gaetani, Montinaro, Morello e Versienti, i quali sono stati chiamati in causa anche durante la partitella.

Bleve si è allenato a parte, prima in palestra e poi con Di Fusco che gli ha fatto fare degli esercizi per la caviglia ancora un po’ dolorante. Bencivenga si è allenato con Francesco Negro, e Martinez con Domenico Borelli, entrambi sono sulla via del recupero, così come Bellazzini e Sacilotto che hanno svolto corsetta a bordo campo, anche se nessuno di loro dovrebbe essere a disposizione per la prossima gara.

Il cielo era nuvoloso, anche se qualche timido raggio di sole ha riscaldato piacevolmente una ventina di tifosi che in modo silente hanno seguito i propri beniamini.

La squadra si ritroverà al Via del Mare domani mattina alle 11 per un allenamento a porte chiuse, e sarà lì, nel guscio dei suoi pensieri che Lerda scioglierà i suoi dubbi sull’undici titolare che domenica proverà ad “acchiappare” L’Aquila e superarla in classifica, continuando così una rincorsa che in pochi credevano possibile. Molto calmo e pacato il tecnico piemontese a differenza dello scorso anno in cui sembrava a tratti nervoso, quest’anno a questo punto della stagione sembra proprio lui quel qualcosina in più che farà la differenza nel rush finale.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.