Tempo di lettura: 2 minuti
M. Eramo
M. Eramo

LECCE (di M. Cassone) – Incomincia da oggi il lavoro di Antonio Tesoro, il diesse del Lecce deve centellinare idee e forze per rendere ancora più stabile la “macchina” di Lerda ed evitare sbandamenti in questo girone di ritorno in cui dovrà viaggiare a velocità elevata per continuare a sognare la promozione diretta o una posizione a ridosso del primo posto in modo che garantisca dei Play Off un po’ più tranquilli.

Le prime operazioni che il Direttore perfezionerà sono i contratti di W. Lopez (su tutti) e Amodio (scade a giugno ma ha convinto molto), ad entrambi saranno fatte delle offerte per trattenerli nel Salento. Quella di W. Lopez non è una trattativa semplicissima come può sembrare, infatti le offerte per la “freccia” di sinistra sono tante. Sistemato questo si potrà pensare alle altre operazioni in uscita. L’asse con la Juve Stabia inizia a prendere consistenza: Benassi, Bencivenga e Falco (richiesto anche dal Crotone e dal Varese) potrebbero accasarsi con le “vespe” e in questa operazione potrebbero finire in maglia giallorossa i difensori Contini (chiesto anche dal Palermo), Lanzaro ed il portiere Calderoli. Senza dimenticare però che la prima scelta per rinforzare la difesa è Giuseppe Abruzzese, qui però c’è da vincere la ritrosia del Crotone che crede ancora molto nel suo difensore. Il nome di Aronica con il passare dei giorni va scemando.

Dovrebbe andare  in prestito anche uno dei portieri Bleve o Petrachi, il centrale Ferrero e l’esterno Nunzella che potrebbe rivestire la maglia della Paganese che lo riprenderebbe ad occhi chiusi.

In uscita dovrebbe esserci anche Parfait in un gioco di prestiti con il Modena, nel Salento arriverebbe in questo caso Burrai, anche se il calciatore non vorrebbe muoversi almeno fino alla fine di questa stagione. È tutto ipotetico in queste ore, c’è solo un vociare forte che illustra più delle idee che delle vere trattative.

Ed è suggestiva l’ultima indiscrezione che abbiamo raccolto già da un paio di giorni e che rimbomba nell’aria, sarebbe un vero proprio colpo di mercato; per la Lega Pro sarebbe l’ennesimo lusso che Antonio Tesoro regalerebbe al Lecce (dopo Miccoli e W. Lopez calciatori di categoria superiore). Si vocifera che la società di Piazza Mazzini stia sondando il terreno per il centrocampista della Sampdoria Mirko Eramo (classe ’89) che non trova spazio; questa è un’operazione molto difficile però, sempre secondo le indiscrezione raccolte, sembra che il ragazzo di Acquaviva Delle Fonti abbia rifiutato Empoli e non disdegnerebbe la maglia giallorossa (arriverebbe in prestito secco fino a giugno). Per ora è solo un timido tentativo, vedremo cosa accadrà con il passare dei giorni.

In attacco non dovrebbe accadere nulla, per ora le priorità sono altre, poi magari se dovesse esserci la possibilità di fare un bel colpo la società di Piazza Mazzini lo farà.

foto fonte web

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.