Tempo di lettura: 1 minuto

C’è un “trucco” per non abbuffarsi durante le feste: utilizzare il colore natalizio, cioè il rosso. Uno studio italiano condotto da psicologi dell’Università di Parma, infatti, dimostra che servendo le pietanze in piatti rossi si mangia di meno. Pubblicato sulla rivista Appetite, lo studio è stato condotto da Nicola Bruno e coordinato da Claudio Oleari dell’ateneo parmense.

Gli esperti hanno coinvolto 240 individui ed hanno messo in piatti di colore rosso, blu e bianco dei pop corn, una crema per le mani e del cioccolato. Non hanno svelato ai partecipanti lo scopo della ricerca ma hanno chiesto loro di valutare la bontà di quei prodotti. E’ così emerso che i partecipanti consumavano meno prodotto, crema per le mani compresa, se questo veniva servito nei piatti rossi.

L’effetto rosso non è risultato essere legato al contrasto cromatico tra i prodotti né, tanto meno, al grado di apprezzamento degli stessi che restava invariato indipendentemente dal colore dei piatti.

“Benché non sia chiaro il motivo dell”effetto rosso – dicono gli psicologi sul loro lavoro – i nostri risultati potrebbero essere utili per future nuove spiegazioni”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.