Tempo di lettura: 1 minuto

lanterneLECCE – Domani pomeriggio, dalle ore 17:00 alle ore 19:00, l’Area Educazione del Must si prepara per l’evento più suggestivo dell’autunno, la “Festa delle Lanterne“, una festa di tradizione nordica per onorare San Martino di Tours e suggellare, con un rito dalle sfumature incantate, le stagioni più fredde dell’anno.

Le giornate diventano più corte e l’oscurità invernale avanza; gli alberi sono ormai privi di foglie e al Must, la fucina di idee e creatività che anima l’atelier d’arte dei bambini apre le porte ai piccoli e ai loro genitori per costruire insieme, in una festa di emozioni e colori,  le caratteristiche lanterne di San Martino.

Questa festa, che ha una lunga tradizione di bellissimi canti, poesie, filastrocche e rappresentazioni che la accompagnano, diventerà anche occasione per sperimentare, con grandi e piccini, una vera e propria performance artistica utilizzando la luce. L’arte visiva, infatti,  non esiste senza la luce: tutto il nostro sapere è legato ai sensi e la vista è quello che coglie e rivela la luce.  La luce è una sottolineatura delle forme e dei colori, intensifica, drammatizza, come accade a partire dalla pittura barocca sino alla fotografia che rivela e svela. La luce diventa anche materia, ed è allora che si fa più sorprendente, come ci ha dimostrato Lucio Fontana nelle sue opere, a partire dagli anni ’50.

Accadrà così, che per la festa di San Martino, nel laboratorio d’arte del Museo i bambini giocheranno con la luce e le sue sorprendenti possibilità per creare diverse atmosfere e ambientazioni. E per farlo costruiranno le famose lanterne di San Martino che, al termine del laboratorio, faranno danzare al buio, in una performance di immagini luminose che animerà il cortile.

Info e prenotazioni: www.mustlecce.it; info@ledalaboratori.it; 393.8438170

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.