Tempo di lettura: 1 minuto

logoTeleramaAssostampa (Associazione della Stampa di Puglia) torna ad attaccare frontalmente Paolo Pagliaro, editore di TeleRama e presidente del Gruppo Mixer media, attraverso un comunicato a firma del presidente di Assostampa Puglia, Raffaele Lorusso per il mancato rispetto delle regole in materia di accordi sindacali e minacciando conseguenti sanzioni:

“Il lupo perde il pelo ma non il vizio. L’editore di Telerama, Paolo Pagliaro, continua a predicare bene e a razzolare male. Nonostante accordi sindacali per la Cig in deroga, sottoscritti in sede istituzionale dinanzi a dirigenti della Regione Puglia, continua a non rispettare le regole, attingendo a piene mani a personale giornalistico esterno all’organico redazionale. Sopperire all’assenza di giornalisti collocati in Cig, il cui costo – è bene ricordarlo – grava sulle casse della Regione Puglia e quindi dei cittadini pugliesi, sfruttando lo stato di bisogno di giornalisti precari con rapporti di lavoro non regolari, rappresenta una violazione della legge, del contratto di lavoro giornalistico, oltre che degli accordi sindacali sottoscritti. Nel dichiarare interrotte le relazioni industriali con Telerama, l’Associazione della Stampa di Puglia annuncia che si attiverà in ogni sede per far cessare gli abusi e ottenere le giuste sanzioni nei confronti dell’editore”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.