Tempo di lettura: 2 minuti

Lecce – (di Massimiliano Cassone) – Dopo la convocazione di Di Mariano nella Roma di mister Rudi Garcia abbiamo intervistato il suo procuratore, Beppe Accardi ( http://leccezionale.it/2013/10/30/lintervista-beppe-accardi-il-lecce-ha-sempre-creduto-di-mariano/) che ha evidenziando come uno dei principali artefici del successo del ragazzo è Matteo Lauriola, responsabile del settore giovanile dell’u.s. Lecce. Lo abbiamo raggiunto e parlato con lui del forte talento in forza alla squadra capitolina, di Berretti, di futuro e del Lecce impegnato domenica contro al Viareggio, a sfatare il tabù  Via del Mare.

Matteo, Di Mariano alla corte di Rudi Garcia… cosa ci dici?

“È una grandissima soddisfazione per tutto il settore giovanile che rappresento. Siamo di fronte ad una bellissima notizia che evidenzia una grande realtà. È una salutare iniezione di fiducia da cui trarre la spinta per continuare a lavorare e migliorarci quotidianamente”.

Accardi ha detto che parte dei meriti di questo grande traguardo sono tuoi…

“ Ho letto l’intervista e ci tengo a ringraziare pubblicamente Beppe Accardi per le belle parole. Colgo l’occasione però per dire che l’attenzione rivolta a Di Mariano è la stessa che ogni giorno rivolgo ad ognuno dei ragazzi del settore giovanile. Pretendo molto  da loro, perché è tanto quello che possono dare”.

Quattro ragazzi della nuova Berretti del Lecce nell’Under 18 di Lega pro.

“Questa è l’ulteriore conferma della bontà del lavoro che con l’aiuto di tutti i tecnici si riesce a portare avanti per continuare quella tradizione che vede il nostro settore giovanile tra i più quotati a livello Italiano”.

Quale dei tuoi giovani potrebbe fare il grande salto effettuato da Di Mariano?

“Montinaro, Parlati, Persano, Versienti, Cassano e Risolo, Monaco, Cicerello, Guadalupi, Fersini, Chironi, hanno tutti delle qualità molto importanti che valorizzeremo cercando di condurli nel calcio che conta. Senza dimenticare Bleve che è un 95’ già pronto. Questo vi sembra un settore giovanile allo sbando? (sorride)”

Chiudiamo, ringraziandoti per la cortesia, con una battuta su Lecce-Viareggio, che sfida sarà?

“È una gara da vincere attraverso il gioco come successo ad Ascoli, in modo da continuare la crescita di un gruppo che come obiettivo principale ha la promozione in serie B. Grazie a voi di Leccezionale.it per il lavoro certosino che state facendo anche con la Berretti”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.