Tempo di lettura: 1 minuto

Suoni-della-memoria-260x180LECCE – Alla conclusione del progetto “Suoni della memoria” (http://www.suonidellamemoria.it/index.php), che ha previsto una serie di azioni di tutela e valorizzazione del patrimonio musicale tradizionale di alcune Regioni italiane quali Umbria, Lazio, Basilicata, Campania e Puglia, sabato 12 ottobre, presso il Convitto Palmieri e la Sala S. Francesco della Scarpa a Lecce si proporrà un convegno in cui vengono presentati i risultati dell’iniziativa, una degustazione di prodotti tipici locali e un gran concerto sulle tradizioni.

Si è trattato di una produzione originale, con la direzione artistica di Domenico Ferraro e Vincenzo Santoro, appositamente pensata per il progetto che possa restituire la ricchezza e articolazione delle tradizioni delle regioni coinvolte, rivisitate in una chiave spettacolare al fine di accentuarne il valore espressivo nella dimensione di un concerto.

Da qui l’idea di coinvolgere alcune fra le migliori espressioni della nuova musica popolare delle diverse aree coinvolte dal progetto e musicisti che spesso, in qualità di ricercatori, hanno anche fatto confluire i risultati delle loro ricerche all’intero dell’archivio.

In particolare, per il Lazio e la Campania, Alessandro Mazziotti, ricercatore e musicista particolarmente esperto dei repertori per zampogna dell’Appennino laziale e del Cilento; per l’Umbria, il Lazio e l’Appennino centrale Lucilla Galeazzi, la regina della musica popolare italiana; e, infine, per la Basilicata, Nicola Scaldaferri, docente universitario ma anche raffinato interprete della tradizione polifonica arberesh nonché dei repertori lucani per zampogne. Questi artisti-ricercatori saranno accompagnati nel concerto da altri musicisti originari delle aree interessate al progetto (in particolare, una strepitosa banda di 4 zampogne che suonano insieme).

Infine, per rappresentare degnamente il territorio ospitante, la manifestazione si concluderà con un concerto di una apprezzata musicista, protagonista indiscussa della rinascita della musica salentina: Anna Cinzia Villani, che si esibirà insieme alla Macuran Orchestra.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.