Tempo di lettura: 2 minuti

Un giorno diverso, un giorno che regala  emozioni. È una tappa del cuore in un percorso di solidarietà intrapreso dal team delle addette stampa dei club di Lega Pro. La squadra al femminile della Lega Pro farà visita lunedì 30 settembre ai bambini del “Comitato per la vita Daniele Chianelli”, struttura adiacente all’Ospedale S.Maria della Misericordia di Perugia, dove era ricoverato Carmelo Imbriani, l’ex tecnico del Benevento.

IMG_7887
Alessandra Borgonovo, foto copyright Lega Pro

Imbriani, a cui è stato intitolato pochi giorni fa l’Antistadio di Benevento, voleva regalare un sorriso ai bambini, donando maglie da calcio ai piccoli tifosi.

L’idea è partita dall’ Area Comunicazione della Lega Pro, da Gaia Simonetti e Nadia Giannetti, ed è stata subito supportata dalle addette stampa e da Alessandra Borgonovo, figlia di Stefano. Rientra nel progetto delle iniziative sociali nel corso della stagione.

Le addette stampa sono pronte e con loro ci sarà anche Valeria, la moglie di Carmelo Imbriani. Partiranno con un borsone pieno di maglie, quelle dei club di appartenenza.

Questa la squadra delle addette stampa impegnata in campo…sociale: I Divisione girone A, Erica Bariselli (Lumezzane), Veronica Bon (Unione Venezia), I Divisione girone B, Valeria Lolli (Ascoli), Iris Travaglione (Benevento), Elena Fazzi (Grosseto), Carla Polverino (Paganese), Rosanna Fella (Perugia), Giulia Tanini (Pontedera), Elena Francesconi (Viareggio), II Divisione girone A, Sara Vivian (Bassano V.), Elisa Tassinari (Bellaria I.M.), Valentina Sanna (Torres), Elisa Innocenti ( Virtus Vecomp Verona), Barbara Diquigiovanni (Real Vicenza), II Divisione girone B, Chiara Balloni (Gavorrano), Vanessa Paola (Vigor Lamezia).

Il Comitato Chianelli è un’associazione onlus di volontariato che raccoglie fondi per sostenere la ricerca e la cura delle leucemie. La struttura ha contribuito anche alla realizzazione del Centro trapianti “Andrea Fortunato”. Grazie all’ospitalità dei volontari del Comitato, visiteranno la struttura e il Centro trapianti.

Il calcio è un gioco – dichiara Francesco Ghirelli, direttore della Lega Proil pallone è felicità. Un team di professioniste come le responsabili comunicazione dei nostri club sono straordinariamente sensibili e si recano in un luogo di sofferenza, dove la sensibilità si unisce alla speranza e alla professionalità. Troveranno bambine e bambini e per un giorno, alla normale terapia aggiungeranno il sollievo di un sorriso. Un gesto semplice e normale: ecco perché ci sentiamo onorati che lavorano insieme a noi in Lega Pro. Un ringraziamento va a chi ha permesso l’iniziativa, anche ai piccoli pazienti, ai familiari e agli operatori sanitari“.

E dopo la conta e la distribuzione delle maglie, spazio alla merenda. Saranno proprio i bambini a prepararla come chef speciali e unici.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.