Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE (di Pierpaolo Sergio) – In casa-Lecce c’è la consegna del silenzio, ma nel parcheggio interno dello stadio, a fine conferenza stampa ufficiale di mister Moriero e col pullman dei giallorossi pronto a lasciare il “Via del Mare”, Fabrizio Miccoli è stato avvicinato da alcuni cronisti che gli chiedevano informazioni sul suo infortunio.

Il numero 10 salentino, in stampelle, ha dichiarato di non conoscere l’entità o il tipo di problema muscolare occorsogli nel primo tempo del match contro i calabresi, che lo ha costretto ad uscire in anticipo dal campo e di voler attendere che passi la notte prima di poter valutare di che acciacco si tratti.

L’umore del bomber era chiaramente nero ma, pur restio a rilasciare dichiarazioni sul momento delicatissimo della squadra, si è lasciata sfuggire una affermazione sibillina: “Domani vedrò come sto, mi sottoporrò agli esami del caso con una risonanza magnetica e solo dopo parlerò prima con chi di dovere e poi dirò tutto“. La cui interpretazione di simili parole si presta a molteplici letture.

 

Commenti

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.