Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – La “Police Cam” minaccia di fare le prime “vittime” tra gli automobilisti che non rispettano il Codice della strada e la segnaletica cittadina. E’ infatti terminata la fase sperimentale del servizio di controllo della circolazione stradale (con particolare riguardo alla sosta degli autoveicoli) effettuato dalla Polizia Locale di Lecce mediante l’apposito strumento chiamato ormai Police Cam che si installa a bordo dei mezzi dei Vigili urbani cittadini e che si candida a diventare il nuovo “nemico” dei tanti furbetti che violano le regole della guida attenta e rispettosa delle regole.

Pertanto, a partire dal prossimo lunedì 9 settembre, gli agenti provvederanno a sanzionare con multe che arriveranno a domicilio dei destinatari i proprietari dei veicoli trovati in sosta irregolare dall’occhio elettronico della telecamera. Ad ogni modo, per giustificare la mancata contestazione immediata dei divieti di sosta, occorre che la pattuglia dei vigili urbani verifichi personalmente anche la mancanza del trasgressore e del proprietario del veicolo in prossimità del mezzo.

police_camera_1122Un punto, questo, destinato a creare probabilmente valanghe di ricorsi. Nel merito si era infatti espresso il Ministero dei Trasporti che, con il parere n. 2291 del 3 maggio 2012, aveva indicato come questa pratica, molto utile per fare cassa velocemente, non è rispettosa della norma. Il codice stradale infatti ammette la notifica postale anche del semplice verbale per divieto di sosta, ma solo in assenza del trasgressore e del proprietario del veicolo. Questa condizione non è verificabile dal solo video della Police Cam. Gli agenti di Polizia Municipale saranno dunque obbligati a verificare, veicolo per veicolo, l’assenza del trasgressore.

Tra lunedì 9 e venerdì 13 settembre, nella fascia oraria che va dalle 8:30 alle 13:30, verranno comunque controllate le corsie riservate ai mezzi pubblici lungo le vie centrali e lungo la circonvallazione quali via Alfieri, viale Marche, viale Otranto, via Cavallotti, via San Francesco d’Assisi, via Garibaldi, via XXV Luglio, viale Lo Re, viale Rossini, viale Japigia, viale Leopardi, viale Foscolo e viale De Pietro.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.