Tempo di lettura: 3 minuti

LECCE – (di Carmen Tommasi)  Alla vigilia dell’esordio di campionato del Lecce di Moriero al “Via del Mare”  tra i tifosi giallorossi c’è l’entusiasmo di chi ha voglia di esultare e gioire per i propri colori, dimenticando del tutto le lacrime della scorsa e travagliata stagione. Domani c’è l’Aquila di mister  Pagliari e tre salentini doc ci hanno raccontato le loro emozioni del pre-partita, passando per un giudizio sul calciomercato estivo portato a termine dal diesse Antonio Tesoro, con l’augurio comune di un campionato di vertice, con l’unico obiettivo di sbarcare in serie cadetta. Senza ripetere gli errori fatti a Salerno domenica scorsa.

Domani sera Eugenio Losavio sarà allo stadio a seguire il suo Lecce, ma sogna ancora la coppia d’attacco Miccoli-Chevanton: “Tutto sommato sono soddisfatto del calciomercato. Abbiamo acquistato giovani interessanti. L’unica pecca è stata il non aver acquistato un altro attaccante di esperienza da affiancare a Miccoli. Se Bogdani non dovesse arrivare, io ripiegherei su Chevanton. La gara di Salerno? Non sono affatto deluso dalla prestazione contro la Salernitana. Se avessimo concretizzato le occasioni avute, avremmo vinto. È da notare che quando abbiamo attaccato in contropiede, siamo stati pericolosi. In bocca al lupo al mister ed ai ragazzi. Nulla è perduto. Bisogna essere solo più attenti in difesa e concreti sotto porta”.

Anche Rosa Maci fa il suo in bocca lupo ai giallorossi per la prima stagionale al Via del Mare: “Il calciomercato è stato abbastanza soddisfacente: vanno bene i giovani, ma Miccoli ha bisogno qualcuno che abbia un po’ più di esperienza come lui. Io punterei su Cheva. Contro la Salernitana non siamo stati abbastanza bravi a concretizzare tutte le occasioni e poco attenti in difesa In bocca al lupo capitano, la risalita verso la serie B devi guidarla tu. Serve solo più attenzione in difesa e più impegno sotto porta. Forza ragazzi”.

Segue sempre con affetto, da lontano per motivi di lavoro, Miccoli e soci Antonio Sergi: ”Ho letto su numerose testate giornalistiche di un voto tra il sette e l’otto riguardo la campagna acquisti del Lecce. Mi trovano completamente d’accordo. La difesa a mio modo di vedere è al completo e anche il centrocampo è ok con le giuste alternativa arrivate nelle ultime fasi di mercato. Attacco da rivedere, manca un panzer d’aria di rigore. Valuterei attentamente i nomi di Bonazzoli, Bogdani e perché no, il ritorno del nostro Cheva. La gara di Salerno? È mancata la cattiveria negli ultimi trenta metri e non siamo riusciti a concretizzare il 2-0 che avrebbe chiuso la partita. Forza ragazzi: domani c’è L’Aquila e il nostro capitano Miccoli è la garanzia che quest’anno tutti remeranno dalla stessa parte. Noi tifosi siamo sempre al vostro fianco”.

Anche sui diversi social network, tra i vari commenti, si percepisce l’attesa dei tifosi per vedere all’opera il nuovo Lecce targato Moriero tra le mura amiche; la compagna abbonamenti ha superato quota 1.600 tessere e la prevendita è ancora fiacca ma si sa che c’è sempre l’acquirente dell’ultima ora. Questo è almeno quello che si augura il patron Savino Tesoro che ha ribadito: “A Salerno il pubblico era non il dodicesimo uomo, ma il diciottesimo”. E sicuramente è quello che il numero uno giallorosso vorrebbe vedere anche a Lecce. Magari già da domani sera.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.