Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Il centro storico leccese dall’8 all’11 agosto ospiterà il festival eno-gastronomico “Niurumaru”; quaranta tra le migliori cantine salentine e del resto della Puglia stapperanno le loto bottiglie più pregiate mettendole a disposizione dei visitatori. Seppur il titolo della manifestazione è fortemente identitario del territorio, sono ospiti prestigiose cantine provenienti da Calabria, Sicilia, Abruzzo e Molise, creando così un momento di confronto tra le diverse culture vitivinicole.

BANNER-NIURUMARU-FESTIVAL-2013Un percorso che farà districare gli ospiti da via Umberto I a via Templari, per passare da Corso Vittorio Emanuele toccando Piazza Sant’Oronzo e poi Piazzetta Castromediano e Piazzetta Santa Chiara, dove avranno la possibilità di farsi accarezzare il palato non solo dalle sublimi lusinghe del vino, ma potranno gustare i migliori piatti di cucina locale preparati da importanti Chef  che si alterneranno nel dare spettacolo, grazie alla partecipazione delle aziende del territorio e dei Gal pugliesi. Nel corso del rinomato festival agro-alimentare, verrà assegnato il premio al miglior vino rosso e rosato da una giuria di giornalisti di settore e buyers nazionali ed esteri.

L’evento, la cui gestione è affidata a Media e Comunicazione e White, con la direzione artistica di Antonio Bruno, è patrocinato dalla C.I.A. di Lecce (Confederazione Italiana Agricoltori), dalla Provincia e dal Comune di Lecce.

Un evento da non perdere, una foto di ciò che è il Salento, di ciò che Lecce rappresenta e della cultura agro-alimentare di un intero territorio che fa dei suoi prodotti, al pari del suo mare, il proprio cavallo di battaglia nel mondo.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.