Tempo di lettura: 2 minuti

PagelleLECCE – Il rotondo 3-0 maturato nella ripresa consente alla squadra salentina di approdare al secondo turno di Tim Cup. Domenica 11 agosto, il Lecce sfiderà quindi la Ternana al “Liberati”. Nell’afosa serata al “Via del Mare” i 3269 spettatori paganti si godono soprattutto Fabrizio Miccoli e Francesco Moriero. La gara ha offerto emozioni a sprazzi, spunti interessanti e permesso di conoscere da vicino molti dei volti nuovi arrivati nel Salento.

Perucchini: voto 6 Serata quasi da spettatore per il nuovo numero 1 giallorosso.

D’Ambrosio: voto 6.5 Pur se dato in uscita dalla società, gioca una buona gara; attento in difesa e propositivo in fase conclusiva.

Nunzella: voto 6 Spinge sulla fascia sinistra con buona continuità, pecca un po’ in precisione sui cross.

Tundo: voto 6.5 Esordio con gol per il promettente centrocampista leccese. Oltre alla soddisfazione della rete ne sfiora un’altra e si fa apprezzare per impegno e senso tattico.

Vinetot: voto 6 Gli avanti del Santhià non lo impensieriscono più del lecito; si disimpegna con disinvoltura.

Diniz: voto 6 Esce per un acciacco ma fin quando resta in campo compone una buona coppia di centrali con Vinetot.

(dal 56’ Luperto) voto: 6 L’altra giovane promessa giallorossa entra e si merita gli applausi dei tifosi per un bel recupero in piena area di rigore.

Bellazzini: voto 6.5 La sua propulsione sulle fasce conferma che il ragazzo ha ottima gamba; non appena sarà al top della forma potrà essere un’ottima freccia all’arco di mister Moriero.

Bogliacino: voto 6.5 Ricomincia la stagione come aveva finito la precedente, ossia andando in gol. Moriero lo schiera dapprima a centrocampo dove si applica, ma non brilla, poi nel secondo tempo spostato più avanti di una decina di metri dimostra che è lì la zona di campo dove rende meglio.

Zigoni: voto 6 La “torre” dell’attacco leccese è evidentemente a corto di preparazione, ma accanto a Miccoli lascia intravedere ampi margini di miglioramento fisico e di intesa con i compagni.

(dal 76’ Salvi): s.v.

Miccoli: voto 6.5 E’ lui il nuovo beniamino del pubblico di fede leccese. Cerca il gol con caparbietà e convinzione, ma la palla non ne voleva sapere di entrare in rete. Si dedica al ruolo di assist-man con ottimo profitto. E’ lui il vero valore aggiunto di questo gruppo.

Falcone: voto 6  Buoni spunti sulle fasce e tanta voglia di mettersi in mostra. Dovesse restare a Lecce sarebbe certamente un’ottima pedina, ma le sirene della serie cadetta sembrano attrarlo irresistibilmente.

(dal 52’ Bencivenga): voto 6.5 Con due soli giorni di allenamento nelle gambe l’ex parmigiano si mette subito in luce con un gol e la possibilità di segnarne un altro.

Allenatore: Moriero: voto 6.5 Buona la prima per l’amatissimo “Checco”. Ruota gli elementi più in forma di cui dispone al momento e fa esperimenti utili in chiave campionato. Emozionato, ma sempre inflessibile con i suoi ragazzi per tutta la gara.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.