CONDIVIDI

davide-moscardelli-arezzoLECCE – Stop a centrocampo, controllo della palla, tunnel su un avversario che cerca di contrastarlo sulla trequarti campo e tiro fulmineo da oltre trenta metri che si insacca all’incrocio dei pali col portiere che nulla può su un simile capolavoro di balistica. Ecco il racconto dell’ultima perla firmata Davide Moscardelli, ex bomber del Lecce oggi in forza all’Arezzo di cui è anche capitano, che con il suo eurogol al 42° minuto del primo tempo nel derby contro il Livorno ha realizzato di sinistro una delle sue magie che lo rendono amatissimo da larghe schiere di tifosi ed esteti del bel calcio.

Entrambe le squadre militano nel Girone A della Lega Pro; l’attaccante romano ha deciso con una rete d’autore la sfida casalinga contro i labronici, realizzando un capolavoro che ha mandato in visibilio i tifosi aretini. Decidere una partita con una rete di quella fattura è il sogno di ogni calciatore ma per Mosca-gol, si sa, è meno insolito che per la maggior parte dei suoi colleghi. Una staffilata che è bastata agli amaranto di casa a superare in classifica i corregionali e portarsi a quota 53 punti in classifica, al terzo posto solitario, a tre lunghezze proprio dal Livorno.

Ecco il filmato pubblicato da Sportube in cui si può amnmiraere la prodezza del “Bomber“:

Commenti

3 Commenti

  1. […] LECCE – È sempre più il leader del suo Arezzo e sempre più amato anche dai tifosi amaranto grazie ai tanti gol spettacolari che s’inventa. Davide Moscardelli ci ha preso davvero gusto a realizzare reti che non passano certo inosservate. Se sono banali, preferisce magari non metterle a segno, ma appena trova il guizzo giusto per beffare i portieri avversari ecco che la scintilla della genialità e della sana follia si accende all’improvviso, regalando perle degne di ben altri palcoscenici. L’ultima in ordine di tempo che il barbuto capitano della formazione toscana ha siglato è quella nel derby con la Pistoiese, il posticipo del Girone A della Lega Pro deciso proprio da una sua prodezza che ha regalato all’Arezzo altri tre punti che lo mantengono nelle zone nobili della classifica. Il “Mosca” ha infatti permesso alla compagine aretina di restare a -4 dalla Cremonese che è seconda, agganciando al terzo posto, a pari punti (56) il Livorno, altra squadra battuta poche settimane fa da un “gollazzo” del numero 9 romano (LEGGI QUI). […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here