Tempo di lettura: 2 minuti

PARMA – Finisce 1-0 la quinta ed ultima amichevole estiva del Lecce, che cade a Parma grazie ad un guizzo di Valentin Mihaila, l’uomo-partita che al 50′ ha firmato la rete del successo. Gara complicata per i ragazzi di mister Marco Baroni, non ancora in grado di trovarsi in campo e che devono recuperare al più presto i normali ritmi. Fra esattamente una settimana, venerdì 5 agosto, i giallorossi scenderanno in campo per l’esordio ufficiale della stagione contro il Cittadella in Coppa Italia.

Partita maschia al “Tardini“, dove c’è poco spazio per le occasioni da gol da una parte e dall’altra, con la compagine ducale che riesce a sfruttare la chance a campo aperto tramutata in gol dall’esterno d’attacco Mihaila, che fa sorridere Fabio Pecchia e la tifoseria crociata. Molti interventi fallosi e duri nel corso dell’incontro ed una girandola di cambi per entrambe le squadre nella seconda metà di gara sottolineano come queste partite estive siano un esperimento tattico per gli allenatori, che danno minuti più o meno a tutto l’organico.

Spazio infatti al neo-arrivato ad inizio secondo tempo, così come per Gallo, Gendrey, Helgason e Rodriguez. Nel finale dentro anche Hjulmand, il baby Persson insieme ai più navigati Tuia e Blin, con l’ultima sostituzione, quella di Ciucci, all’81’. Partita incolore da parte dell’intero collettivo giallorosso, da sottolineare la “garra” del giovane Berisha a centrocampo e poco più. Si chiude quindi con una sconfitta il pre-campionato del Lecce, che si mette alle spalle la prestazione opaca di questa sera ma guarda già in avanti, ossia verso l’inizio dell’annata in massima divisione che si aprirà tra poco più di due settimane al “Via del Mare” contro l’Inter di Simone Inzaghi.

Al momento, il Lecce resta un cantiere aperto, con la dirigenza che deve ancora definire alcune mosse di mercato sia in entrata che in uscita per dare a Baroni una rosa competitiva ed all’altezza delle aspettative della tifoseria che intanto ha sfondato la soglia dei 18mila abbonati.

Il tabellino:

Parma (4-2-3-1): Chichizola; Del Prato (’11st Coulibaly), Romagnoli (’45st Balogh), Valenti (’28st Circati), Oosterwolde; Estevez (’45st Bauli-Kiala), Juric (’21st Sohm); Mihaila (’21st Bonny), Vazquez (28’st Camara), Bernabé (’11st Man) Benedyczak (’11st Tutino). A disposizione: Corvi, Borriello, Sits, Zagaritis, Inglese. Allenatore: Fabio Pecchia.

Lecce (4–3-3): Falcone; Baschirotto (‘1st Gendrey), Calabresi (’36st Ciucci), Dermaku (’32st Tuia), Frabotta (‘1st Gallo); Gonzalez (‘1st Bistrovic), Askildsen (‘1st Helgason), Berisha (’21st Hjulmand); Listkowski (’32st Blin), Ceesay (’32st Persson), Di Mariano (‘1st Rodriguez). A disposizione: Bleve, Brancolini, Colombo, Strefezza. Allenatore: Marco Baroni

Arbitro: Alessandro Prontera

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.