Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Dopo le numerose ella Campagna Abbonamenti 2022/’23 dell’U.S. Lecce sarà possibile rateizzare l’importo della tessera annuale attraverso un finanziamento concesso dalla Banca Popolare Pugliese. Sarà possibile dilazionare il costo dell’abbonamento in 10 rate per un importo minimo di €250 e fino ad un massimo di €3.000. Come annunciato nella conferenza stampa di presentazione, presso lo Stadio “Via del Mare” (ingresso Porta n.3), oltre alle postazioni riservate agli abbonamenti, saranno allestiti anche degli sportelli dedicati alla pratica di finanziamento.

È possibile rateizzare l’acquisto dell’abbonamento in 10 rate a un tasso fisso (TAN) del 5%. Il finanziamento prevede un importo minimo pari a 250€ e un importo massimo pari a 3.000€. Per accedere al finanziamento è necessario essere titolari di un conto corrente bancario o postale e portare con sé la seguente documentazione:
• Documento d’identità in corso di validità;
• Tessera Sanitaria o Codice Fiscale;
• Documento di attestazione delle coordinate IBAN per l’addebito delle rate in c/c (non necessario per i titolari di conto corrente Banca Popolare Pugliese).
I titolari di Partita Iva (lavoratori autonomi/liberi professionisti) devono fornire inoltre copia di un documento che ne attesti gli estremi (certificato di attribuzione o autocertificazione).
Inoltre, per i lavoratori dipendenti, è necessario portare con sé una busta paga recente (Aprile, Maggio o Giugno 2022). Per i pensionati, è necessario portare con sé il cedolino della pensione o la lista dei movimenti di accredito della stessa presso il proprio conto corrente.
Per i lavoratori autonomi / liberi professionisti, per richieste di importo non superiori a 2.000,00€, non è necessario fornire documentazione reddituale (per richieste di importo superiore occorre portare con sé l’ultimo Modello Unico).

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.