Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Primo e secondo posto nella gara “forme” del taekwondo per gli studenti-atleti dell’Università del Salento / CUS Lecce ai Campionati nazionali universitari in corso di svolgimento a Cassino. Il primo posto nella cintura nera maschile se lo è aggiudicato Nicolò Botrugno, il secondo posto nella cintura nera femminile è andato invece ad Alice Virgulto. Nicolò Botrugno, classe 2001, studente di Giurisprudenza, pratica taekwondo dall’età di 14 anni: “La pressione è tanta – commenta – ma sono pronto a difendere il prestigioso titolo conquistato anche il prossimo anno”.

Alice Virgulto, classe 2002, studentessa al secondo anno di Scienze politiche, è salita per la prima volta sul tappeto a 5 anni: “Il secondo posto è un buon risultato, ma cercherò di far meglio la prossima volta. Le aspettative sono sempre alte, anche perché nelle mie attività coinvolgo anche la mia famiglia e il mio maestro, che mi seguono in ogni momento. Mi ha fatto piacere salire sul podio assieme a Gao Li He e Giulia Simonelli (rispettivamente prima e terza, ndr), che conosco da molto tempo. Con loro ho condiviso anche l’esperienza dei campionati europei a novembre”.

Tredicesimo posto, invece, per Samantha De Vita, studentessa della Facoltà di Giurisprudenza, che nel 2019 aveva preso parte al Campionato Italiano classificandosi 12ª su 33 atleti partecipanti: “Conoscevo già il livello avanzato delle ragazze – afferma Samantha – e sapevo che il mio stato fisico e di allenamento attuale mi avrebbero condotta verso risultati positivi”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.