Tempo di lettura: 3 minuti

LECCE – Quasi un terzo di questo campionato di Serie B è ormai alle spalle, le squadre sono lanciate verso le fasi cruciali di questa stagione e in casa Lecce, finalmente, è tornato l’entusiasmo grazie anche alla decisione della società salentina di incentivare le presenze allo stadio con prezzi più accessibili. I tifosi hanno subito risposto “Presente!” all’appello della presidenza e ora il Lecce torna a far paura a tutte le dirette rivali.

I giallorossi vogliono dimenticare il fallimento dell’anno scorso – L’anno scorso il Lecce approcciava il campionato di Serie B con l’obiettivo di tornare immediatamente in Serie A. Quella squadra, però, non era mai riuscita a trovare la continuità di risultati sperata e neanche l’arrivo in panchina di Eugenio Corini a stagione in corso, era bastato ad invertire la rotta. Alla fine ad andare in Serie A sono state Empoli, Salernitana e Venezia, con queste ultime due che sono state le autentiche rivelazioni del campionato. Il Lecce si era dovuto accontentare dei playoff, dove però non è comunque riuscito ad ottenere i risultati sperati. E così i salentini, dopo un mercato estivo tutto sommato positivo, si sono presentati ai nastri di partenza di questo campionato con l’obiettivo minimo di centrare nuovamente i playoff, ma la sensazione è che questa squadra abbia tutte le qualità per centrare la promozione diretta: circostanza testimoniata anche dalle scommesse online che vedono i giallorossi tra gli assoluti favoriti in compagnia di Brescia e Benevento; indietro il Parma di Buffon che all’inizio sembrava la papabile squadra vincitrice di questa Serie B. Da qui in poi, però, la squadra di Baroni non potrà permettersi passi falsi e dovrà sfruttare al meglio tutte le occasioni che si presenteranno lungo il proprio cammino.

Le altre favorite nella lotta alla Serie A – Come di consueto, alla vigilia del campionato di Serie B erano state individuate delle squadre che parevano destinate a giocarsi la promozione in Serie A e, come di consueto, alcune di queste stanno clamorosamente deludendo le aspettative, mentre altre hanno sorpreso e si ritrovano a battagliare nelle zone nobili della classifica. Una delle migliori rivelazioni di questo campionato, almeno sino a ora, è il Pisa che, trascinato dai goal del giovane attaccante azzurro Lucca, nelle prime 10 giornate ha tenuto un ritmo forsennato. Nelle scorse settimane i toscani stavano attraversando un periodo di flessione e subito Brescia, Benevento e Lecce si sono rifatte sotto. Proprio Brescia e Benevento, in compagnia dei salentini, sembrano essere le due compagini con le migliori possibilità di lottare per la promozione fino al termine del campionato, ma alle loro spalle il Como continua a crescere e, forte di una proprietà ricchissima, sogna il ritorno in massima serie. Continuano a crederci anche Reggina e Frosinone che l’anno passato avevano un po’ deluso le aspettative della vigilia, ma che ad oggi stanno riuscendo a esprimersi ad ottimi livelli.

La Serie B, come sempre, si conferma un campionato molto equilibrato e alla fine a fare la differenza saranno quelle squadre che sapranno esprimersi ad alto livello per tutto il corso della stagione. Il Lecce sogna il ritorno in Serie A, ma avere la meglio su squadre come Brescia, Benevento, Como e Monza sarà tutt’altro che semplice.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.