Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Dopo l’esposto/denuncia dell’U.S. Lecce e la querela del Dg Pantaleo Corvino relative al post pubblicato e poi rimosso da Kael Grimaldi (procuratore di Marco Mancosu) sulla propria pagina Instagram a proposito di presunti rapporti contrattuali tra il portiere del Lecce Gabriel e l’attaccante Coda, riceviamo e pubblichiamo anche la presa di posizione di Romualdo Corvino, figlio di Pantaleo, che in una nota chiarisce la situazione: “In merito alla notizia diffusa da alcuni organi di stampa in ordine ai pretesi rapporti contrattuali intercorrenti tra lo scrivente ed i sig.ri Gabriel Vasconcelos Ferreira e Massimo Coda, tesserati attualmente per la società U.S. Lecce S.p.a., tengo a precisare che la stessa è totalmente priva di fondamento, risultando non corrispondente a verità“.

A tal proposito – prosegue la nota – smentisco categoricamente di avere sottoscritto con i suindicati calciatori alcun contratto di mandato e/o incarico inerente la consulenza, assistenza o rappresentanza afferenti la mia professione. Significo, altresì, di avere richiesto, ricorrendone i presupposti di Legge, la rettifica della notizia alle testate giornalistiche che erroneamente l’hanno riportata. Alla luce di quanto sopra – conclude Romualdo Corvino – chiedo, cortesemente di tenere conto della reale situazione dei fatti e di astenersi dalla pubblicazione e/o diffusione di tale notizia che, come detto, è priva di ogni fondamento“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.