Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Cadono le residue speranze del ChievoVerona di rientrare per il rotto della cuffia nel novero delle squadre che parteciperanno all’ormai imminente campionato di Serie B 2021/’22. Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio infatti si è espresso oggi sui ricorsi presenti da alcuni club sull’esclusione dai relativi tornei e, nel caso dei veneti: “[…] respinge l’istanza cautelare monocratica. Fissa per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 6 settembre 2021. […] Al 28 giugno 2021 la società non risulta né avere assolto agli obblighi fiscali né aver depositato atti di transazione e/o rateazione del debito“. Pertanto, viene definitivamente meno l’ipotesi di una B a 21 partecipanti che avrebbe stravolto i calendari.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.