Tempo di lettura: 3 minuti

FOLGARIA – Davanti a circa 300 spettatori (con sparuta rappresentanza di tifosi biancocelesti)  il Lecce ha disputato il terzo test amichevole del ritiro precampionato in Trentino. Dopo i successi con Sinigo e Rovereto, i giallorossi di mister Marco Baroni hanno pareggiato 0-0 il match contro Legnago (Serie C) sul prato del Centro Sportivo “Mauro Marzari” di Folgaria.

Prima emozione al 7′ con Massimo Coda che ruba palla ad un difensore veneto in area avversaria e calcia in porta, ma centra il palo a Corvi battuto. Passano i minuti ma il match non si sblocca anche perché Listkowski coglie il secondo legno di giornata dopo una bella azione personale di Hjulmand che serve l’esterno d’attacco polacco che di piatto destra incoccia contro il montante la sua conclusione al volo. Al 28′ è invece il Legnago ad andare vicino alla rete con un’azione in velocità sulla sinistra sventata in extremis da Gabriel che devia il tocco sotto misura di Juanito Gomez in angolo. Il Lecce risponde al 36′ con un tiro sull’esterno della rete di Olivieri. Un minuto dopo altra palla-gol per i biancocelesti di mister Colella con Calamai che calcia da centro-area ma il portiere giallorosso respinge. Al 42′ è di nuovo Coda a cercare la porta con una conclusione in scivolata che il portiere veneto neutralizza senza problemi. Il primo tempo si chiude quindi sullo 0-0.

Nel secondo tempo, ampio turn-over tra i giallorossi. Restano sul rettangolo verde i soli Vera e Lucioni, mentre entrano in campo Bleve, Bjarnason, Zuta, Vulturar, Mancosu, Henderson, Helgason, Rodriguez e Paganini. La prima occasione è del Lecce con Henderson che impegna il neo-entrato portiere Enzo al 4′. La manovra dei salentini appare più fluida rispetto ai primi 45′ grazie proprio alle giocate del centrocampista scozzese ed alla mobilità di Helgason e Paganini che al 59′ arriva di un pelo in ritardo su un traversone di Mancosu. Nel frattempo su Folgaria inizia a piovere ed alcuni spettatori abbandonano la tribuna.

La più clamorosa occasione per sbloccare il match ce l’ha Paganini che si presenta sul dischetto per calciare il rigore assegnato dall’arbitro al Lecce per un fallo su Mancosu. Il giallorosso cerca di piazzare la battuta ma Enzo intuisce e con l’aiuto del palo (il terzo della gara) neutralizza la minaccia. Il Legnago è galvanizzato e poco dopo è Buric a sfiorare il gol con una conclusione che si spegne a fil di palo con Bleve immobile. Al 76′ è Bjarnason ad andare vicino alla marcatura spizzando di testa una punizione calciata da Zuta ma la sfera termina a lato della porta veneta. Sul ribaltamento di fronte è ancora Buric a mettersi in evidenza centrando il palo alla sinistra di Bleve, quindi ci prova Milli con una biotta centrale che Enzo blocca senza affanni, poi Henderson prova a beffare il portiere avversario con un pallonetto da grande distanza, mentre subito dopo tocca a Mancosu impegnare l’estremo biancoceleste con una bordata sotto la traversa deviata d’istinto. Il portiere del Legnago è protagonista fino al 90′ quando nega la gioia del gol al baby Milli chiudendo la sfida a reti inviolate. Il prossimo 30 luglio ultima amichevole precampionato in casa del Vicenza, avversario di pari rango dei salentini.

Il tabellino: Lecce-Legnago 0-0

LECCE primo tempo: Gabriel, Vera, Tuia, Lucioni (C), Gallo; Hjulmand, Blin, Majer; Olivieri, Coda, Listkowski. A disposizione: Bleve, Borbei, Pisacane, Mancosu, Zuta, Helgason, Burnete, Bjarnason, Milli, Maselli, Henderson, Vulturar, Riccardi, Rodriguez. Allenatore: Baroni

LECCE secondo tempo: Bleve, Zuta (86′ Riccardi), Bjarnason, Lucioni (66′ Pisacane), Vera (66′ Milli), Vulturar (79′ Maselli), Mancosu, Henderson, Helgason, Rodriguez, Paganini. Allenatore: Baroni

LEGNAGO SALUS: Corvi (46′ Enzo), Antonelli (54′ Zanetti), Ambrosini, Bondioli (C), Sgarbi, Lazarevic, Pitzalis, Salvi, Giacobbe, Gomez, Calamai. A disposizione: Roncaglia, Chakir, Rossi, Casarotti, Buric, Mazzali, Gugole, Morselli, Ranelli, Contini, Saviato. Allenatore: Colella

Arbitro: Daniele Perenzoni della sezione di Rovereto (CAN C)
Centro SportivoMauro Marzari” – Folgaria

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.