Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Dopo la fallimentare esperienza degli scorsi mesi in Albania al fianco dell’amico e collega Checco Moriero, per Fabrizio Miccoli è tempo di aggiungere un altro tassello alla sua storia personale nel mondo del pallone. L’ex “Pibe del Salento” entra infatti a far parte dei quadri tecnici dell’U.S. Triestina, squadra giuliana che milita in Serie C. Il ruolo che avrà nel club alabardato è duplice: allenerà la formazione Primavera mettendo inoltre a piena disposizione la propria competenza calcistica per il movimento calcistico dei friulani. L’ex giallorosso, dopo una vita da fantasista spesa sul rettangolo verde ed aver fondato la prima squadra di calcio amputati in terra salentina (A.S.D. “Fabrizio Miccoli) a San Donato di Lecce, proverà ora ad allenare i giovani triestini.

Questo il comunicato ufficiale diramato dalla Triestina che riassume la carriera professionistica dell’ex Lecce e Palermo e parla del ruolo che avrà Miccoli in società: Una straordinaria carriera da giocatore con la maglia della Nazionale e con quelle di Juve, Benfica, Fiorentina, Lecce, Perugia, Ternana e Palermo. Esperienze calcistiche di valore assoluto da portare nella nostra squadra Primavera ed in generale in tutto il settore giovanile alabardato, Fabrizio Miccoli, nato a Nardò il 27 giugno 1979, con l’obiettivo di insegnare calcio ai nostri giovani e di essere un trait d’union con la prima squadra di mister Bucchi. seguendo principalmente le sorti della formazione Primavera, ma pronto a mettere a disposizione la propria competenza calcistica anche all’intero movimento. Benvenuto all’Unione, Fabrizio.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.