Tempo di lettura: 2 minuti

FOLGARIA – Finisce 5-0 la seconda amichevole per il Lecce di mister Marco Baroni che a Folgaria, sotto lo sguardo attento del Dg Pantaleo Corvino e di oltre 200 tifosi sugli spalti, ha affrontato il Rovereto, squadra che milita nel campionato di Promozione. Nell’undici iniziale c’è stata la novità dell’impiego del centrocampista polacco Marcin Listkowski, il solo a non scendere in campo nel precedente test. Lo schieramento nei primi 45′ dei salentini vedeva Gabriel in porta, difesa a 4 con Gallo e Monterisi sugli esterni e coppia di centrali Lucioni e Bjarnason. A centrocampo, Blin in cabina di regia scortato da Majer e Hjulmand, mentre in avanti il terzetto titolare di giornata composto da Rodriguez, Paganini e Listkowski.

Ad aprire le marcature già al 5′ è stato Luca Paganini che nell’altra uscita aveva realizzato una quaterna. L’ex Frosinone, tra i più in palla, ha segnato su penalty assegnato dall’arbitro Zorer della sezione di Rovereto dopo un fallo su Pablo Rodriguez. Proprio dell’attaccante spagnolo il raddoppio giallorosso al 23′ che da pochi passi chiude uno scambio in velocità tra Hjulmand e Listkowski. Al 41′ arriva il terzo centro dei giallorossi con un colpo di testa sotto misura di Ilario Monterisi sugli sviluppi di un corner. Quindi le due squadre vanno all’intervallo sul risultato di 3-0.

Nel secondo tempo Baroni ha poi mandato in campo il neo-acquisto Thorir Johann Helgason schierato in attacco affianco a Milli ed a Coda. Il primo pericolo lo crea però il Rovereto con Tranquillini, ma Marco Bleve risponde con un riflesso felino che salva la porta del Lecce. Per la quarta rete dell’incontro bisogna attendere il 63′ quando il colombiano Brayan Vera ha trafitto con un secco rasoterra il secondo portiere del Rovereto Chiodini. Al 79′ era arrivato anche il primo gol in queste prime due amichevoli per Massimo Coda ma la rete gli è stata annullata per fuorigioco. All’83’ Marco Mancosu ha colpito l’esterno dell’incrocio dei pali su calcio di punizione tirato dal limite dell’area, ma il capitano rimanda di poco (89′) la soddisfazione di segnare il quinto gol che chiude anche il match. Sabato prossimo il Lecce è atteso dal terzo test contro il Legnago, avversario che ha sostituito lo Spezia alle prese con varie positività al Covid.

Il tabellino: Lecce-Rovereto 5-0 (primo tempo 3-0)

Lecce 1° tempo: Gabriel, Lucioni (C), Paganini, Monterisi, Listkowski, Gallo, Blin, Bjarnason, Majer, Hjulmand, Rodriguez. A disposizione: Bleve, Vera, Pisacane, Meccariello, Mancosu, Coda, Borbei, Benzar, Vigorito, Bjorkengren, Zuta, Helgason, Tuia, Burnete, Milli, Maselli, Olivieri, Henderson, Vulturar, Riccardi. Allenatore: Baroni

Lecce 2° tempo: Bleve, Vera, Meccariello, Tuia, Riccardi (60′ Vulturar), Bjorkengren, Mancosu, Henderson (85′ Maselli), Milli, Coda, Helgason.

Rovereto: Chimini (46′ Chiodini), Volani, Festi (C), Cuccarello, Coppi, Bertagna, Piccinini, Largher, Bortot, Tranquillini, Dalla Piccola (65′ Pasqualetto). A disposizione: Nuvoloni, Todisco, Zuccatti, Raffaelli, Pataoner, Cesarini, Deimichei, Zanfei, Gasperotti, Manica. Allenatore: Eccher

Arbitro: Maurizio Zorer della sezione di Rovereto
Centro SportivoMauro Marzari
Reti: 5′ Paganini (rig.), 23′ Rodriguez, 41′ Monterisi, 63′ Vera, 89′ Mancosu

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.