Tempo di lettura: 1 minuto

MONACO DI BAVIERA – Con due reti segnate da Lorenzo Insigne e Nicolò Barella l’Italia supera l’esame Belgio e approda in semifinale di Euro2020 dove incontrerà la Spagna che ha avuto la meglio ai rigori sulla Svizzera. Di Romelu Lukaku il gol della bandiera dei “diavoli rossi” arrivato allo scadere della prima frazione su calcio di rigore concesso per fallo di Di Lorenzo su Doku.

Gli Azzurri del CT Roberto Mancini si sono dimostrati compatti e reattivi per tutto il primo tempo, andando sullo 0-2 che fotografava perfettamente l’andamento del match. A salvare la porta italiana ci aveva pensato Donnarumma su tiro dal limite di De Bruyne che era stato recuperato in extremis dopo l’infortunio alla caviglia dello scorso turno.

Il penalty concesso dall’arbitro Slavko Vincic al 46′ ha invece riaperto un match che pareva in discesa per l’Italia. Ne è seguita una ripresa in cui Chiellini e compagni hanno cercato di tenere gli avversari lontani dalla propria area di rigore con un giro palla non sempre preciso. Col passare dei minuti la lucidità generale è iniziata a calare, fino all’infortunio di Leonardo Spinazzola (tra i migliori anche questa sera, con un gol salvato sulla linea su tocco sotto misura di Lukaku) che ha abbandonato il terreno di gioco della Football Arena di Monaco di Baviera in barella ed in lacrime per un infortunio al tendine d’Achille che lo estromette da questo Europeo.

Neppure nel lungo recupero il Belgio ha tuttavia trovato lo spunto giusto per pareggiare, con l’Italia ed i suoi tifosi che al triplice fischio finale hanno esultato per l’ostico scoglio superato. A Londra, il prossimo 6 luglio, sarà lo stadio di Wembley a fare da palcoscenico alla sfida Italia-Spagna che varrà l’accesso alla finale di Euro2020.

Commenti