Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, è deluso il dopo il pareggio per 1-1 dei giallorossi di Corini maturato ieri a Cosenza. Il numero uno del club di via Costadura ha rilasciato alla Gazzetta del Mezzogiorno il suo pensiero sulla gara.

“Sono amareggiato per come è finita la gara – ha affermato Sticchi Damiani soprattutto dopo i sacrifici fatti per giocarla, con tamponi fatti alle 2 di notte: mi aspettavo i 3 punti. Dopo aver sbagliato il rigore ed aver fallito un’occasione con Stepinski ho temuto la beffa che è puntualmente arrivata. Il gol del Cosenza era in fuorigioco e siamo stati penalizzati dagli errori arbitrali così come nella gara contro il Brescia. In futuro speriamo di essere più fortunati con le valutazioni arbitrali…”

Commenti