Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Sono quattro le operazioni in uscita su cui sta lavorando il Lecce. Il Direttore Pantaleo Corvino è infatti in procinto di sistemare altrove il portiere Mauro Vigorito, il difensore Davide Riccardi, il terzino Brayan Vera ed il trequartista Simone Lo Faso. Per tutti sono in corso delle trattative che mirano alla loro cessione.

Per il 30enne portiere sardo c’è la possibilità dfi rtornare in quella Serrie A solo accarezzata in casacca giallorossa. C’è infatti un forte l’interessamento del Genoa che deve fare i conti con recente la postività al Covid di Mattia Perin e che è reduce dal 6-0 incassato ieri allo stadio “San Paolo” contro il Napoli.

Il centrale di difesa Davide Riccardi (24 anni) dovrebbe invece accasarsi in un’altra formazione giallorossa, ma stavolta militante nel Girone C di Lega Pro. Si tratta del Catanzaro del tecnico salentino Antonio Calabro che vorrebbe aggiudicarsene le prestazioni e che ieri ha esordito in campionato perdendo 2-1 in casa del Potenza.

Il 21enne colombiano Brayan Vera Ramirez, che è appena uscito dal tunnel del contagio da coronavirus dopo un mese di tamponi sempre positivi, sembra invece destinato a finire al Cosenza di mister Roberto Occhiuzzi. Il club silano milita in Serie B alla pari del Lecce ed alla prima uscita in campionato ha impattato 0-0 al “San Vito-Marulla” contro la Virtus Entella.

Infine, dopo la non esaltante esperienza nel Cesena della scorsa stagione, l’ex palermitano Simone Lo Faso (22 anni) potrebbe essere ingaggiato dal Novara, società che milita nel Girone A di Lega Pro. In Piemonte troverebbe come compagno di squadra un altro ex attaccante del Lecce, ossia quel Gianmarco Zigoni che in giallorosso ha giocato in Serie C nella stagione 2013/’14 (22 presenze e 8 reti).

Commenti