Tempo di lettura: 1 minuto

MONZA – Finisce a reti bianche l’anticipo della prima giornata del campionato di Serie B tra il Monza di Cristian Brocchi e la SPAL di Pasquale Marino. Allo U-Power Stadium è andato in scena un confronto tra due delle candidate a giocarsi la promozione in Serie A.

Dopo un primo tempo avaro di emozioni, i padroni di casa possono recriminare per tre episodi-chiave tutti nella seconda frazione: un palo colpito dall’ex leccese Marco Armellino (70′), un rigore fallito da Christian Gytkjaer (80′) ed un salvataggio di piede del portiere estense Berisha su botta ravvicinata di Mota Carvalho (90′).

Prima di queste occasioni era stata tuttavia la SPAL a sfiorare il vantaggio con un’azione personale di D’Alessandro che in dribbling aveva superato un paio di avversari prima di centrare il montante destro della porta difesa dal brianzolo Lamanna. Da segnalare l’espulsione del tecnico ospite Marino subito dopo l’errore dal dischetto dei padroni di casa.

Il tabellino: Monza-Spal 0-0

MONZA (4-3-1-2): Lamanna; Sampirisi, Paletta, Bellusci, Donati; Colpani (60′ Barillà), Barberis, Armellino (73′ Frattesi); Machin (91′ D’Errico); Maric (73′ Mota Carvalho), Gytkjaer (90′ Finotto). A disposizione: Di Gregorio, Bettella, Carlos Augusto, Lepore, Scaglia, Mosti, Fossati. Allenatore: Brocchi

SPAL (3-4-3): Berisha; Tomovic, Vicari, Salamon, Dickmann, Missiroli, Valoti, D’Alessandro (66′ Sernicola), Strefezza, Floccari (66′ Paloschi), Brignola (46′ Jankovic). A disposizione: Thiam, Galeotti, Spaltro, Murgia, Tunjov, Esposito. Allenatore: Marino

Arbitro: Daniele Orsato di Schio
Assistenti arbitrali: Marco Della Croce – Davide Moro
Quarto ufficiale: Matteo Gariglio

Ammonizioni: Maric (M), Valoti, D’Alessandro, Salamon, Strefezza, Sernicola (S)
Espulso: 81′ Marino (S)

Commenti