Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Mauro Meluso, diesse dell’U.S. Lecce, ha rilasciato alcune considerazioni ai taccuini della Gazzetta del Mezzogiorno riguardo la recente sconfitta dei giallorossi contro il Genoa al “Ferraris”. Una gara in cui Meluso ha rimediato un cartellino rosso al 45′ con conseguente squalifica per la prossima partita contro il Brescia: “Ciò che dice il presidente è verità. Abbiamo fatto una partita migliore di quella del Genoa, ma ricordarlo fa solo più male. Per questa ragione occorre invece voltare pagina e giocare contro il Brescia come se fosse una finale da vincere costi quel che costi. Loro verranno qui per fare la loro gara, ovviamente, ed è per questo motivo che dobbiamo farci trovare pronti e dare il 100% nelle ultime quattro gare. I calcoli li lascerei al post match”.

Parole schiette, che puntano alla testa della squadra leccese, che ha bisogno di carica ma anche di riflessione, dopo le prestazioni deludenti da cui arriva al prossimo scontro diretto da non fallire. Le parole a caldo del presidente Saverio Sticchi Damiani e poi quelle del direttore sportivo contengono entrambi gli ingredienti necessari per compattare l’ambiente e cercare il miracolo.

Commenti