Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Un guazzabuglio di errori, disattenzioni e ingenuità condanna il Lecce alla quinta sconfitta consecutiva e lascia lo scontro diretto al “Via del Mare” alla Sampdoria, vittoriosa per 2-1. La formazione di mister Ranieri ha condotto una gara con ordine e disciplina, imponendosi semplicemente perchè ha sbagliato meno e capitalizzato, grazie ai piedi di Ramirez, i due calci di rigore assegnati dall’arbitro Rocchi: il primo solare, al minuto 38 per un fallo di Tachtsidis anticipato da Jankto, il secondo più discusso, per una entrata di Paz al 73′ su Depaoli che le immagini televisive confermerebbero essere stata prima sul pallone.

Di rigore il Lecce era pervenuto al pareggio, ad inizio ripresa, quando Saponara era atterrato in area da Thorsby e consegnava all’infallibile Mancosu (al decimo centro in stagione) la chance dagli ultimi metri. Una rete servita a poco: la Samp porta a casa 3 punti di platino e lascia al Lecce mille e uno interrogativi su una strada per la salvezza che si prospetta sempre più irta di difficoltà.

Il tabellino:

Lecce (3-5-1-1): Gabriel; Donati, Paz, Meccariello (dal 46′ Babacar); Rispoli, Mancosu, Tachtsidis (dal 46′ Petriccione), Barak, Calderoni (dall’88’ Vera); Saponara (dall’81’ Shakhov); Falco (dal 68′ Farias). A disposizione: Vigorito, Sava, Radicchio, Monterisi, Colella, Maselli, Rimoli. Allenatore: F. Liverani

Sampdoria (4-4-2): Audero, Augello (dal 76′ Murru), Ekdal (dal 76′ Vieira), Bonazzoli (dal 46′ Gabbiadini), Ramirez, De Paoli, Jankto (dall’84’ Leris), Colley, Thorsby, Bereszynski, Yoshida. A disposizione: Seculin, Falcone, Chabot, Askildsen, La Gumina, Maroni, D’Amico, Bertolacci. Allenatore: C. Ranieri

  • Arbitro: Rocchi di Firenze
  • Assistenti: Passeri di Gubbio e Lo Cicero di Brescia
  • IV Uomo: Illuzzi di Molfetta
  • VAR: Pasqua di Tivoli
  • AVAR: Di Vuolo di Castellammare di Stabia

Stadio “Via del Mare” – ore 21:45 – diretta tv su DAZN

Marcatori: Ramirez (S) al 38′ su rigore e al 73′ su rigore, Mancosu (L) al 50′ su rigore
Ammoniti: Mancosu, Paz (L), Augello, Thorsby, Bereszynski (S)
Tempi di recupero: 3 pt, 7’ st.

Note: gara giocata a porte chiuse in ottemperanza alle normative vigenti relative alla prevenzione dell’infezione da CoVid-19. Temperatura 22°C, terreno di gioco in perfette condizioni. Calci d’angolo: 9-5

Commenti