Tempo di lettura: 2 minuti

TORINO (di Italo Aromolo) – L’errore più elementare nella partita più complessa e il Lecce si consegna per 4-0 nella tana della capolista Juventus. Al minuto 32 l’episodio che manda a carte quarantotto il piano della banda-Liverani, fin lì ordinata, spigliata e alla pari dell’avversario: Lucioni incespica sul pallone nel corso di un giro-palla difensivo e atterra Bentancur, nel frattempo lesto a rubargli palla e involarsi in solitaria verso la porta. Per l’arbitro non ci sono dubbi: cartellino rosso che condanna i giallorossi a giocare in dieci uomini per i restanti 60′ di gioco.

La sensazione è che sia solo questione di tempo perchè la Juventus trovi il pertugio giusto per passare in vantaggio, ma la collaborazione involontaria del Lecce ne accelera notevolmente le operazioni. Infatti, al 62′ Shakhov sbaglia un disimpegno in uscita e consegna la sfera a Ronaldo, il quale appoggia per Dybala: tiro nel sette dell’argentino ed arriva l’1-0.

Al 62′ lo stesso Cristiano Ronaldo si procura e trasforma il calcio di rigore (pestone del neo-entrato Rossettini) che vale il 2-0 e archivia virtualmente la posta. Nel finale, le reti di Higuain e De Ligt fanno lievitare il punteggio e puniscono esageratamente un Lecce che si è battuto, affrontando coraggiosamente i suoi limiti anche di fronte allo scoglio insormontabile dell’inferiorità numerica.

IL TABELLINO

Juventus (4-3-3): Szczesny, De Ligt, Pjanic, Ronaldo, Dybala (dal 77′ Higuain), Matuidi, Cuadrado, Bonucci, Rabiot (dal 52′ Douglas Costa), Bentancur (dal 68′ Ramsey), Bernardeschi (dal 77′ Muratore). A disposizione: Pinsoglio, Buffon, Rugani, Olivieri, Wesley. Allenatore: Maurizio Sarri

Lecce (4-5-1): Gabriel, Vera (dal 78′ Calderoni), Petriccione (dal 46′ Rossettini), Lucioni, Paz, Donati, Mancosu (C) (dal 72′ Barak), Falco (dal 63′ Babacar), Shakhov, Rispoli, Tachtsidis. A disposizione: Vigorito, Chironi, Radicchio, Monterisi, Meccariello, Saponara, Colella, Maselli, Rimoli. Allenatore: Fabio Liverani

Arbitro: Marco Piccinini sez. di Forlì
Assistenti: Daniele Bindoni sez. di Venezia – Stefano Del Giovane sez. di Albano Laziale
IV Ufficiale: Davide Ghersini sez. di Genova
VAR: Paolo Valeri sez. di Roma 2
AVAR: Giorgio Schenone sez. di Genova

Allianz Stadium – ore 21:45

Marcatori: Dybala (J) al 53′, Ronaldo (J) su rigore al 62′, Higuain (J) all’83’, De Ligt (J) all’85’.

Ammonito: Bentancur (J)
Espulso: Lucioni (L) per fallo da ultimo uomo.
Tempi di recupero: 2’ pt, 0’ st.
Note: gara giocata a porte chiuse in ottemperanza alle normative vigenti relative alla prevenzione dell’infezione CoVid-19. Temperatura 23°C, terreno di gioco in perfette condizioni. Calci d’angolo: 12-4.

Commenti